Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TENNIS GARDEN - I Cicciolotti si riprendono la Coppa

Capo Horn battuto dopo anni di dominio al termine di una finale di alto spessore. La doppietta di Lanzilli ad acciuffare il pari non basta, la replica di Di Gaspero è di quelle da levarsi il cappello

Si è conclusa proprio così l’edizione 2021 dell’oramai tradizionale torneo estivo di calcio a 5, organizzato dal Tennis Garden di Pasian di Prato. Giovedì sera, in una splendida cornice di pubblico, si sono svolte le finali del Torneo riservato agli Over 40 che hanno dapprima visto il Toscano di capitan Sattolo avere la meglio sulla Old BCC aggiudicandosi così il terzo posto e, a seguire, l’attesa finalissima tra i sempreterni Cicciolotti e i campioni in carica del Capo Horn del presidente Presacco, da alcuni anni indiscussi protagonisti del Torneo.

A interrompere la serie positiva del Capo Horn ci ha pensato la compagine di mister Massimo Bonino, squadra molto esperta che negli anni ha dominato in quasi tutte le categorie, dalla Figc alla Uisp, per poi passare negli ultimi anni a disputare il campionato Over 40 della Lcfc.
Da subito si è capito che si sarebbe assistito ad una bella partita visto lo spessore di alcuni elementi;  tanto per citare qualcuno Missio, Anduini, Di Gaspero per i Cicciolotti;  Jovic, Stegnaja, Mattiussi per il Capo Horn, tutti giocatori  di grande esperienza capaci di mettere in campo qualità e quantità. Per il Capo Horn la gara inizia subito in salita tanto che i Cicciolotti grazie alle reti di Pinosio e Laurengic chiudono il primo tempo in vantaggio di 2-0.

Nella ripresa però il Capo Horn rientra in campo molto determinato tanto che, grazie a due reti nei primi 10 minuti,  riacciuffa il pareggio firmato  Gigi Lanzilli.  Ma deve fare i conti con l’implacabile Di Gaspero il quale, con due reti, di cui una con un coefficiente di difficoltà elevatissimo, consente a  capitan Rigonat di alzare in alto la coppa e riportarla così a casa dopo alcuni anni di digiuno.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/e0Xl4xu.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/07/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07399 secondi