Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


FORUM JULII - Tanti arrivi e tante partenze. Ferraro: "Andiamo cauti"

E’ quasi pronta la squadra da affidare a mister Marin, ancora un paio di pedine potrebbero arrivare. Il direttore generale: «L’entusiasmo del tecnico e del gruppo ci fa ben sperare, me le candidate al vertice sono altre. Per noi parlerà il campo»

La Forum Julii che si presenterà ai nastri di partenza del prossimo campionato di Promozione è quasi al completo, ancora una o forse due pedine saranno aggiunte allo scacchiere a disposizione di mister Marin.

Il Direttore Generale Luigi Ferraro mantiene un profilo basso e commenta così il prossimo inizio della stagione: «L’entusiasmo è tanto, abbiamo una gran voglia di tornare in campo per costruire qualcosa di importante. La squadra è quasi al completo, abbiamo salutato Celcer, Goz, Corvaglia, Orgnacco e Caucig mentre sono entrati nella famiglia biancorossa Devid Cudicio (difensore classe ’93 proveniente dal Brian Lignano), Stefano Bolzicco (difensore del ’90 le ultime tre stagioni al Sevegliano), Michele Degano (classe ’95 centrocampista da due anni alla Valnatisone), Riccardo Ponton (centrocampista classe 2000 dai Grigioneri), Luca Cantarutti (esterno difensivo del 2000 da anni alla Pro Gorizia) e il 2001 portiere Matteo Miani ex Codroipo e Pro Gorizia. L’entusiasmo di mister Marin e del gruppo squadra ci fa ben sperare ma le avversarie candidate ad un campionato di vertice sono altre. Andiamo cauti, per noi a parlare sarà il campo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/07/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06386 secondi