Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


L'AMICHEVOLE - La Triestina tiene testa alla Roma di Mourinho

Poco fluida la manovra della formazione giallorossa che esce dal “Rocco” con la rete di Zalewski a rompere la noia. Qualche faccenduola da sbrigare per Offredi ma nulla più. Il restyling del pullman romanista

TRIESTINA - ROMA 0 – 1
Gol: s.t. 3' Zalewski.

TRIESTINA (primo tempo) (4-3-3): Offredi (34' s.t. Tommaso Rossi); Rapisarda. Volta, Ligi, Lopez Gasco; Rizzo, Giorico, Leonardo Gatto; Sarno, Guido Gomez, Di Massimo.

TRIESTINA (secondo tempo) (4-4-2): Offredi; Andraz Struna (40' s.t. Baldi), Capela, Alessandro Coppola, Dubaz (40' s.t. Giannò); Calvano, Paulinho, Maracchi, Leonardo Gatto (14' s.t. Natalucci); Yaffa, Di Massimo (14' s.t. Catania). A disposizione Miguel Martinez (portiere), Baldi,Procaccio, Petrella. All.: Bucchi

ROMA (primo tempo) (4-3-2-1): Fuzato; Reynolds, Ibanez, Kumbulla, Tripi; Del Fraile, Bove, Mkhitaryan; Zaniolo, Lorenzo Pellegrini; Dzeko.

ROMA (secondo tempo) (4-3-3): Fuzato; Karsdorp, Smalling, Kumbulla, Ibanez; Mayoral, Bove (37' s.t. Ciervo), Diawara; Perez, Zalewski, El Shaarawy. A disposizione il portiere Boer. All.: Mourinho

ARBITRO: Ncolò Marini di Trieste (assistenti Marco Ceolin e Michele Collavo di Treviso).

NOTE – Nessun ammonito. Corner 1-5. Recupero: p.t. 0', s.t. 4'.

TRIESTE - La Roma è sbarcata a Ronchi dei Legionari dopo più di un'ora di volo da Fiumicino e ha raggiunto alle 11.40 il capoluogo del Friuli Venezia Giulia.
Non facevano parte della spedizione l’infortunato Spinazzola, l’azzurro Cristante ancora in ferie dopo l’europeo e i non convocati Rui Patricio, Darboe, Calafiori e Veretout oltre a coloro che sono attesi dalla cessione e che si allenano a parte senza rientrare nella lista A del gruppo (Pedro, Olsen, Nzonzi, Santon, Pastore, Coric e Fazio, mentre Kluivert ha appena trovato l’accordo con il Nizza). 
Triestina invece senza Litteri e Butti, mentre Petrella e Procaccio sono stati tenuti in panchina. 

Gara a ritmi non elevati come capita spesso in estate. Gli ospiti, ovviamente più tecnici e più avanti nella preparazione ma non brillanti a livello di fluidità, giostrano il pallone e ci provano quattro volte nel primo tempo (un salvataggio di Lopez, due parate di Offredi e un colpo di testa alto di Lorenzo Pellegrini). Poi segnano al 3' della ripresa con un tocco ravvicinato di Zalewski seguente a una respinta di Offredi su El Sharaawy. L'incontro prosegue sempre senza divertire particolarmente e con “la banda di Mou” a giocherellare con, sul piatto della bilancia,  unicamente una punizione sulla barriera di Mayoral. Tant’è che si arriva alla fine con un'unica rete segnata. 

A proposito degli spostamenti dei romanisti, è continuato il re-styling anche estetico e oltre al centro sportivo si è rifatto il look anche il pullman romano. Ad attendere la squadra all'aeroporto c'era infatti il nuovo bus sociale, rinnovato soprattutto nei colori. Da quello nero si è passati a un total red. Sulle due fiancate campeggia l'enorme 'ASR' in bianco e giallo con accanto il lupetto, che è presente pure sugli specchietti. Davanti invece spazio per lo stemma del club e quello degli sponsor.

Massimo Laudani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/07/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,26536 secondi