Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


L'ANTICIPO - I pareri di Fruch (Ovarese) e Martina (Bordano)

Per entrambi il fatto più importante era la ripartenza del calcio carnico. Il capitano dei vincitori: «E’ stato bello tornare a giocare dopo un anno e 8 mesi di stop. Siamo ancora in rodaggio. Il rigore l’ha intuito Chiandetti ma era indirizzato a fil di palo». Il tecnico degli sconfitti: «Si vedeva che c’era voglia di tornare a giocare. Contentissimo della prestazione nonostante i tanti assenti»

Finalmente si è giocato. Dopo più di un anno e mezzo il Carnico è tornato in campo con l’anticipo della gara di Coppa, girone B, fra Bordano e Ovarese, conclusosi con la vittoria della formazione biancoceleste per 1-0, frutto di un calcio di rigore realizzato dal capitano Flavio Fruch.
«La cosa più importante e bella è stata tornare a giocare dopo un anno e otto mesi. A livello tecnico siamo ancora in fase di r odaggio, gli allenamento svolti finora non sono stati molti, ma nonostante questo, la partita è stata abbastanza godibile ed equilibrata. Qualche occasione in più l’abbiamo avuta noi, colpito anche un palo e un paio di parate del loro portiere».
Fruch è l’autore del penalty con il quale ha conquistato i primi tre punti di questa manifestazione. «Con un pressing siamo riusciti a conquistare palla con Marco Della Pietra il quale si è portato in area dove è stato atterrato. Ho calciato il rigore alla destra di Chiandetti che ha intuito ma il pallone è entrato a fil di palo».
Questa era la prima partita ufficiale di una competizione in Italia della nuova stagione e lo si è notato anche in tribuna: «Infatti c’erano autorità, il Sindaco di Bordano, quello di Trasaghis, i rappresentanti della Figc di Tolmezzo e degli arbitri i quali hanno fatto una breve introduzione prima del fischio d’inizio». 

Il punteggio non è favorevole al Bordano, ma in ogni caso per il mister Max Martina era secondario rispetto al ritorno in campo.
«Il Bordano ha giocato una partita discreta a prescindere dal risultato giunto su un rigore opinabile. Abbiamo comunque tenuto bene il campo contro una squadra di Prima categoria, due più in alto della nostra, con molte assenze e chi ha giocato lo ha fatto molto bene. Anche se mezza dozzina di assenti sono in ogni caso troppi giocando contro una squadra di due categorie superiori. Potevamo pareggiare negli ultimi minuti, ma sono contento lo stesso, anzi contentissimo«.
Naturalmente c’era attesa per questo esordio in Coppa, visto così dal tecnico: «E’ stato ottimo con una buona affluenza di pubblico, passionale e si notava che c’era voglia di tornare al calcio carnico. Mi son divertito moltissimo e forse oggi il risultato era la cosa meno importante. Ci eravamo dimenticati il terzo tempo al chiosco e adesso sono qui anche con gli avversari dell’Ovarese». (f.p.) 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/45ZyZe4.jpg

RADIO GIOCONDA Fvg
Friuli in Gol Flash

Le impressioni del dopo gara
Max Martina (Bordano) e Flavio Fruch (Ovarese)


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/07/2021
 

Altri articoli dalla provincia...
















COPPA CARNIA - "En-plein" Cavazzo

CAVAZZO - L’ultima giornata del girone D prevede in calendario lo scontro tra le qualificate Cavazzo (già certo della prima posizione) e Amaro. La sfida &...leggi
13/09/2021

COPPA - Gli abbinamenti degli ottavi

La decima ed ultima giornata della fase a gironi di Coppa Carnia 2021 ha definito il tabellone degli ottavi di finale della manifestazione, in programma, in partita unica, domenica 19 ...leggi
13/09/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,17155 secondi