Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


JUVENTINA - Fumata bianca, Cocolet è biancorosso

Venerdì è arrivata la firma dell’attaccante del Cjarlins Muzane. Il dg Fantini soddisfatto: «E’ il bomber che volevamo, con quelle caratteristiche. Ora ci manca un laterale basso e poi la rosa è competitiva». Il 9 agosto inizia la preparazione

Mancava un attaccante da affiancare a Selva e dopo attente valutazioni la scelta della Juventina è caduta sul giovane 2001 Andrea Cocolet, di proprietà del Cjarlins Muzane, il cui presidente Zanutta e i vertici goriziani, il numero uno Marco Kerpan e il direttore generale Giuliano Fantini sono giunti all’accordo, giovedì sera, per portare in biancorosso l’attaccante.
«Lo cercava mezzo Friuli, è l’attaccante che volevamo da affiancare a Selva, e giovedì sera siamo riusciti a chiudere la trattativa. Siamo felicissimi di avere un giocatore di quelle caratteristiche, si è ripreso dall’infortunio fortuito al polso patito ad aprile con la Pro Gorizia ed ora è pronto alla nuova avventura».
Naturalmente Fantini non si è fermato a Cocolet, ma sta ancora definendo un ultimo tassello: «Stiamo trattando un paio di laterali bassi, la prossima settimana decideremo su chi puntare. La rosa è competitiva, migliorata dove avevamo carenze. Avevamo già preso un esterno sloveno, tatticamente e tecnicamente validissimo, Uros Celcer ex Valnatisone ma con trascorsi in Scozia, ora ci manca quest’ultimo tassello».
La preparazione inizierà il 9 agosto, sempre sotto la direzione di mister Nicola Sepulcri e il suo staff. Il tecnico sta già lavorando per preparare i programmi di allenamento anche se la squadra aveva già svolto delle sedute preparatorie per evitare eventuali infortuni dovuti alla lungo stop dei giocatori dai campi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 31/07/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09711 secondi