Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


SISTIANA - Disnan: obiettivo Coppa. Reimpostare il settore giovanile

Il presidente del sodalizio gialloblù punta anche e sempre sui giovani. «I diesse ci portano validi elementi per l’Eccellenza. Auspico possa terminare la pandemia, i ragazzini fanno fatica mentale a riprendere. Carli? Se concilia gli impegni famigliari tornerà a giocare»

Alla seconda uscita stagionale del suo Sistiana dopo il primo confronto con la primavera del Tabor Sezana e il triangolare Baja Cup contro Triestina e Cjarlins Muzane queste le prime impressioni del presidente Andrea Disnan sulla squadra 2021/22. «Molto contento, soddisfatto, i ragazzi hanno dato tutto, presentato un buon gioco al cospetto di squadre di categoria superiore. Non posso lamentarmi, anzi, delle partite disputate questa sera dai ragazzi». 

I GIOVANI - «E’ la nostra caratteristica puntare su di loro. Anche lo scorso anno avevamo un “senatore” che tirava su la media età, ma i giovani c’erano sempre. Abbiamo due diesse che setacciano vivai, squadre e ci portano vicino giocatori che possono calcare i campi dell’Eccellenza». 

CARLI - «L’esperto Alen ha le porte sempre aperte qui a Sistiana. Sta diventando per la seconda volta papà e sta riorganizzando la sua vita. Se riuscirà a sistemarsi con gli impegni famigliari tornerà a giocare, a far da chioccia».    

OBIETTIVI - «Il nostro obiettivo primario è la Coppa, poi speriamo in una salvezza tranquilla. Non sappiamo ancora come sarà il nuovo format dell’Eccellenza ma ci sarà una selezione fortissima giacchè una su tre retrocederanno. Importante partire bene, altrimenti è difficile». 

AUSPICI FUTURI - «Spero questa pandemia possa finire grazie alla campagna di vaccinazione, grazie al fatto che la varianti non sono così pericolose come all’inizio. In prima squadra si riesce a tener botta, abbiamo a che fare con dei giovani, degli uomini con la passione del calcio. Noto il problema nel settore giovanile, soprattutto di fatica mentale a riprendere. Per cui spero finisca la pandemia per poter reimpostare il settore giovanile e qui a Sistiana va fatto molto forte, questi due anni ci hanno condizionato tremendamente».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/08/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11529 secondi