Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


COPPA ECCELLENZA - Rimonta Pro Gorizia, Brian ko

Avanti di due reti la squadra di Moras cede alla distanza e permette ai cinici goriziani non solo l’aggancio, ma anche il sorpasso. Locali rimasti in nove

BRIAN LIGNANO - PRO GORIZIA  2-4
Gol:10’pt Tartalo, 12’pt Cassin, 21’pt Jacopo Grion, 26’st Gubellini, 28’st Aldrigo, 42’st Cesselon.

BRIAN LIGNANO: Bon, Bonilla, Cecchini, Baruzzini, De March, Pramparo, Delle Case (21’st Chiccaro), Stiso (37’st Motta), Cassin, Alessio, Tartalo (7’st Variola (30’st Chiaruttini)). Allenatore: Moras.

PRO GORIZIA:  Buso, Mantovani (1’st Delutti), Derossi (31’st Dimroci), Catania (43’st Msatfi), Piscopo, Cesselon, Lucheo, Aldrigo, Gubellini, Jacopo Grion, Samotti (9’st Novati). Allenatore: Franti.

ARBITRO: Toffoletti di Udine

PRECENICCO - La Pro Gorizia espugna Precenicco grazie ad una strepitosa rimonta e consolida il primato nel girone A di Coppa Italia di Eccellenza. I biancazzurri vanno sotto 2-0 contro il Brian Lignano,  poi però,  grazie a quattro reti, trovano la vittoria.
Al 1’ la prima occasione è della Pro Gorizia con Samotti che di testa su azione di calcio d’angolo impegna il portiere per alzare il pallone sulla traversa. Al 9’ ancora la Pro pericolosa: bello scambio tra Lucheo e Gubellini, quest’ultimo entra in area e conclude in diagonale, Bon è però attento e salva di piede.
Di seguito iniziano i due minuti da incubo durante i quali il Brian Lignano va due volte in gol. Al 10’ grande sgroppata a sinistra di Alessio, dopo alcune finte mette al centro dal lato dell’area e trova Tartalo ben appostato al centro che deve solo appoggiare in rete il vantaggio. Al 12’ è Cassin a trovare il raddoppio al termine di un’azione personale. L’attaccante, palla al piede, parte sulla corsia di destra da centrocampo, converge, entra in area supera Piscopo e batte Buso di sinistro con un tiro a giro. Al 17’ ancora il Brian pericoloso, Delle Case riceve un cross e anticipa il difensore ma il suo tiro termina alto. Al 21’ la partita si riapre, indecisione tra i difensori del Brian Lignano, Jacopo Grion ne approfitta e di testa batte Bon. Poco prima della mezzora la Pro sfiora il pari, Catania imbecca Grion che dal limite fa partire un gran tiro, Bon però compie un miracolo e salva in angolo.
Nella ripresa parte subito forte la Pro, al 1’ scambio Catania-Delutti sulla fascia con quest’ultimo che dal fondo mette al centro, Lucheo non riesce a colpire, dietro di lui c’è Gubellini che calcia ma il portiere salva di piede. Al 10’ l’episodio che cambia la partita, Cassin colpisce Delutti e l’arbitro estrae il cartellino rosso. La Pro continua ad attaccare e al 26’ trova il pareggio con Gubellini di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 28’ la rimonta è completata, la difesa del Brian Lignano respinge un calcio d’angolo, ma dal limite dell’area Aldrigo fa partire un gran tiro che s’insacca per il 2-3. Al 41’ i padroni di casa restano in 9, Pramparo atterra Lucheo e prende il secondo giallo e un minuto dopo arriva il poker che chiude la sfida. Jacopo Grion calcia una punizione, Bon non trattiene e sulla palla vagante arriva Cesselon che mette in rete.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/eNflMWp.jpg

https://i.imgur.com/N0B7EUW.jpg

https://i.imgur.com/An6ML8z.jpg

https://i.imgur.com/MTfNKIU.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07898 secondi