Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


COPPA ECCELLENZA - Codroipo, Virtus e Tamai tornano in corsa

Torviscosa e Chions rallentate da Sistiana e Rive d'Arcano. De Anna lancia il Fiume oltre il Tricesimo. Vittorie per Pro Fagagna e Ancona Lumignacco, il Fontanafredda si salva allo scadere contro lo Zaule

Dopo i 10 gol in 2 gare che hanno caratterizzato gli anticipi (Brian - Pro Gorizia 2-4 e Ronchi - San Luigi 0-4), anche quest'oggi si è mitragliato a raffica nella coppa Italia di Eccellenza, segno di squadre in mezzo al guado e in cerca di solidità e quadratura. Ma anche di differenze di valori, tecnici e non, che non potevano mancare con l'allargamento delle partecipanti. 
Nel girone A il Fontanafredda si è salvato in extremis dalla sconfitta interna contro lo Zaule: il rigore di Gurgu al 90' ha riequilibrato la bilancia, che premiava i rivieraschi con la segnatura di Miorini poco dopo lo scoccare dell'ora di gioco. Il pareggio fa il gioco della Pro Gorizia in chiave qualificazione e anche, in parte, del Brian Lignano. 

Nel girone B torna in corsa il Codroipo, che ha superato per 3-1 la Spal, ancora ko. La formazione di Vittore aveva cominciato bene la sfida, passando dopo 10' a condurre con Monteiro. Ma Facchinutti accendeva il turbo e siglava la doppietta che cambiava l'inerzia del match; arrivava per giunta poco dopo il tris targato Cassin e, pur con i biancorossi di Salgher ridotti in 9 nel finale di match, il Codroipo conservava il doppio vantaggio fino al termine.

Nel girone C accelerano Pro Fagagna e Ancona Lumignacco, reduci dal pareggio (3-3) di Pavia. I rossoneri, pungolati da Cortiula, hanno avuto la meglio sulla Sanvitese capitalizzando la segnatura di Ostolidi a metà del primo tempo, mentre l'undici di Bernardo ha espugnato con un gol per tempo (25' e 84') il terreno del Chiarbola Ponziana: protagonista è stato Gomez, autore di una doppietta. Sarà determinante l'ultima giornata con Ancona Lumignacco, Pro Fagagna e Sanvitese in corsa per il balzo nei quarti. 

Nel girone D ancora un pareggio, stavolta senza gol, per il Torviscosa, che a Visogliano ha trovato un Sistiana registrato rispetto a quello crollato a Colloredo con il Tricesimo. Un De Anna ancora decisivo ha invece costretto alla resa gli azzurri di Chiarandini, rendendo ancora più aperta la corsa al passaggio del turno: il Fiume Bannia, a quota 4, comanda infatti la classifica.

Nel girone E guida le danze il Kras: 3-2 alla Gemonese al debutto, 4-3 a Cervignano oggi, dopo aver rischiato il ko. Kras a quota 6 punti, Tamai a 4 in attesa dello scontro diretto: la squadra di Birtig ha dato un'altra dimostrazione della sua qualità, superando in trasferta per 3-1 la Gemonese, costretta ad arrendersi alle stoccate di Gashi e Spadera nella parte centrale della prima frazione. Venturini suonava la carica, ma le Furie conservavano il vantaggio, chiudendo i conti sul 3-1 nel recupero con Pontarelli

Nel girone F, infine, il Chions ha trovato pane per i suoi denti nel Rive Flaibano, passato a condurre con Petris. Valenta rispondeva subito e la sfida terminava 1-1. Rientra in corsa per un posto nei quarti di finale la Virtus Corno, che ha messo in evidenza i limiti e il ritardo del Primorec, travolto 6-1 dai biancazzurri, trascinati in fase conclusiva da Gashi e Ime Akam (doppietta per entrambi); di Don e Cucciardi le altre segnature virtussine. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09534 secondi