Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


COPPA - Lauco col paracadute, l'Amaro è felice

La formazione di mister Romano concorre al posto della miglior quarta in assoluto. Folgore, tre saette al Sappada che domenica spera nel colpaccio. Nel girone D le sorti di Cedarchis e Moggese dipendono dalla gara di Ampezzo

GIRONE B

La rovinosa caduta del Lauco ad Ovaro potrebbe aver conseguenze meno dolorose di quel che sembra. Domenica gli arancionero riposeranno e il rischio sorpasso di chiama Sappada, ma gli 11 punti in saccoccia potrebbero bastargli per essere la miglior quarta dei cinque gironi, sempreché i “sappadini” vincano ospitando la lanciata Ovarese, desiderosa, se gli è possibile, di puntare al primo posto.
Sul prato amico i biancazzurri hanno vinto 4-1 sul Lauco con le reti di Josef Gloder, Fruch, Ceconi e Della Pietra. Il gol della bandiera degli ospiti lo realizza su rigore Costa.
Secca vittoria anche della Folgore tra le mura di casa, un 3-0 al Sappada con gol dilazionati nel tempo. Al quarto d’ora sblocca De Antoni, raddoppia al 46’ Matiz e al 92’ triplica Adami

GIRONE D

Colpo gobbo e soprattutto importante dell’Amaro in quel di Ampezzo, uscito con il sorriso dopo aver vinto 2-0 portandosi al secondo posto in classifica con due lunghezze di vantaggio sulla coppia Cedarchis – Moggese. Tre punti d’oro per la formazione di mister Rapposelli in funzione ottavi di finale in quanto domenica, ultimo turno, la Moggese riposerà e il Cedarchis riceve l’Ampezzo, ormai tagliato fuori dai giochi. Di conseguenza, anche se l’Amaro non facesse punti nella tana del Cavazzo, il terzo posto è assicurato. E’ lo è stato grazie alle reti messe a segno da Fior e Basaldella nel primo tempo.
Termina a reti inviolate la sfida di Moggio tra i bianconeri locali e il Cedarchis, e per entrambe tutto si decide domenica e l’arbitro è l’Ampezzo, con cui duellerà proprio il Cedarchis, che ha lo scontro diretto perso con la Moggese, che riposerà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...











COPPA CARNIA - "En-plein" Cavazzo

CAVAZZO - L’ultima giornata del girone D prevede in calendario lo scontro tra le qualificate Cavazzo (già certo della prima posizione) e Amaro. La sfida &...leggi
13/09/2021

COPPA - Gli abbinamenti degli ottavi

La decima ed ultima giornata della fase a gironi di Coppa Carnia 2021 ha definito il tabellone degli ottavi di finale della manifestazione, in programma, in partita unica, domenica 19 ...leggi
13/09/2021







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07464 secondi