Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

COPPA PROMOZIONE - Sevegliano vince ma non è sufficiente

L’esito dello scontro diretto con il Santamaria premia i biancazzurri per il passaggio agli ottavi. Trevisan fallisce un rigore. Il ds Ioan: «Leggermente meglio noi ma abbiamo sbagliato abbastanza. Stiamo migliorando rispetto alla prima uscita»

Non è sufficiente al Sevegliano Fauglis espugnare il fortino del Lavarian Mortean Esperia per 0-1, accede ai quarti di finale della Coppa Italia di Promozione il Santamaria che, a parità di punti in classifica, ha avuto la meglio nello scontro diretto con i gialloblù.
A Lavariano la partita è stata equilibrata, tirata e anche godibile con leggere supremazia del Sevegliano, decisa però da episodi. Nel primo tempo Turchetti, evitata la trappola del fuorigioco non riuscita ai padroni di casa, si trova davanti a Stanivuk, bravo a respingere la conclusione ravvicinata.
Nel secondo tempo altra grossa opportunità capita sui piedi di Trevisan con un tiro dal dischetto, ma lo calcia sul fondo. Poi arriva la sospirata rete con l’incornata in area di Muffato nel sette su punizione calibrata di Donda

«Eravamo partiti non bene in Coppa, sconfitti a Santamaria – ricorda il ds Stefano Ioan – poi abbiamo registrato qualcosa e siamo migliorati. Da un mese, causa l’assenza per problemi personali del mister Caiffa, la preparazione è stata un po’ particolare, ho dovuto svolgerla io in un ruolo non programmato, una  novità per me».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/09/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,20348 secondi