Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


CARNICO - Giovanili, il racconto dei posticipi

Due pari tra Arta e Cavazzo per quanto riguarda i Giovanissimi, grazie alle reti di Romano, Gobbi ed Anesi, oltre ad un autogol a favore dei termali. Goleada negli Allievi sempre con il Cavazzo che ha battuto 7-0 la Pontebbana. Corsaro a Sutrio il Tarvisio, che vince 3-2 in rimonta con inferiorità numerica

Si sono concluse tra lunedì e martedì le gare della terza giornata dei Tornei Allievi e Giovanissimi organizzati dalla Delegazione Federcalcio di Tolmezzo.
 
Per quanto riguarda i “Giovanissimi” si è disputato martedì ad Arta Terme lo scontro di vertice tra l’Arta ed il Cavazzo, terminato sul 2-2. Vantaggio dei ragazzi del Cavazzo, nel primo tempo, con Romano; nella ripresa reazione di carattere dei termali, che dapprima pareggiano grazie ad un autogol, causato da un’incomprensione nelle retrovie del Cavazzo, e successivamente effettuano il sorpasso con un “eurogol” di Rocco Gobbi. Nelle fasi finali Anesi sigla per la formazione viola il gol del meritato pareggio. Partita sostanzialmente equilibrata, con l’Arta Terme che, peraltro, ha cercato di più il fraseggio con il pallone.
 
Relativamente agli “Allievi”, lunedì sera il Cavazzo ha stravinto in casa con la Pontebbana. 7-0 il risultato finale a favore della formazione di Paolo Di Biase, in rete per due volte con Mauro Marin e Ruben Iob; singole per Ruben Fadi, Tommaso Di Biase e Luca Dell’Angelo.
 
Martedì sera si è concluso il trittico dei posticipi con il match degli Under 17 tra Mobilieri Sutrio e Tarvisio, vinto dagli ospiti per 3-2. Tarvisiani capaci di ribaltare il risultato in inferiorità numerica; infatti, sul 2-1 a favore dei padroni di casa (per i “maggiolini” rete di Alessandro Bellina ed un autogol), gli ospiti sono rimasti in dieci per l’espulsione del loro portiere, reo di un brutto fallo su Bellina ma, complice un’involuzione nel gioco dei sutriesi, sono stati bravi a siglare le due reti che li hanno portati al risultato finale di 3-2 a loro favore.
 
Andrea Citran

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09227 secondi