Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


COPPA - Uno sguardo agli ottavi. Tabellone alto

Il bizzarro criterio scelto per gli accoppiamenti mette nella parte alta 4 vincitrici dei gironi. Mobilieri e Cavazzo in pole position per proseguire. Occhio al Villa e alla sfida in anticipo tra Folgore e Viola

Domenica si è conclusa la fase a gironi dell’edizione 2021 della coppa Carnia che ha definito le posizioni in classifica nei vari gironi. Si sono qualificate per gli ottavi di finale le prime tre classificate e La Delizia (inserita nel girone E) quale miglior quarta. Il bizzarro criterio scelto per gli accoppiamenti ha dato vita ad un tabellone piuttosto sbilanciato in cui nella parte alta trovano spazio ben 4 vincitrici dei rispettivi gironi, mentre in quella bassa il solo Cercivento, vincitore del girone E, se la vedrà con 3 terze classificate e l’unica quarta ripescata. Verrebbe da pensare che il futuro vincitore uscirà dopo un impervio cammino dalla parte alta del tabellone ma, si sa, la palla è rotonda...

Proviamo ora a giocare in anticipo le sfide degli ottavi. Ecco la parte alta del tabellone 

VILLA-AMARO

I favori del pronostico vanno tutti alla compagine del neo-mister Ortobelli, capace di vincere il girone A con relativa facilità, visto che ha perso l’imbattibilità casalinga solo all’ultima giornata a qualificazione abbondantemente acquisita. Gli ospiti però non hanno alcuna intenzione di fare da vittima sacrificale e si presenteranno al campo “dei Pini” con la consapevolezza di chi non ha nulla da perdere. 

FOLGORE-VIOLA

Sfida interessantissima tra due realtà molto brillanti di questa stagione. I “Rossi” di Invillino di mister Pelli appaiono favoriti in virtù delle notevoli individualità di spicco giunte a rafforzare la squadra nell’ultima finestra di mercato. La Viola è però squadra giovane e spumeggiante e i risultati ottenuti ce la consegnano come vera e propria rivelazione di questa stagione. Da segnalare inoltre che l’incontro verrà anticipato a sabato, visto che domenica sullo stesso terreno avrà luogo Villa-Amaro. 

MOBILIERI-VAL RESIA

Sulla carta è forse lo scontro più sbilanciato. I Mobilieri si presentano come l’alternativa più credibile alla corazzata Cavazzo nella corsa al successo finale, forti del secondo attacco e della seconda difesa, oltre che della presenza tra le proprie file dello scatenato Micelli (attuale capocannoniere della competizione con ben 14 reti all’attivo). La Val Resia, ricordiamolo, è compagine di Terza Categoria e va applaudita per essersi qualificata con merito in un girone ostico in cui figuravano ben tre compagini di Prima Categoria, quindi...mai dire mai! 

CAVAZZO-SAPPADA

Il Cavazzo non è il favorito solamente di questa sfida, ma dell’intera competizione, alla luce dei 4 scudetti vinti negli ultimi 5 anni, i tre trofei vinti nell’ultima stagione disputata, le 8 vittorie in altrettanti incontri disputati, il migliore attacco (ben 37 reti all’attivo), la migliore difesa (2 gol subìti, di cui uno su rigore)...serve altro? 

Il bomber

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/GTQjDtS.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07764 secondi