Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UDINE UNITED - Il sintetico si fa. Nitto: stiamo creando un'arena

Unico finanziamento in regione da parte del Bando Sport e Periferia del Ministero dello Sport. Battuta la concorrenza di oltre 3000 progetti in ambito nazionale. Artefice di tutto l’avvocato e professor Roberto Nitto: "Non solo la riconversione del terreno da erba naturale in erba sintetica di ultima generazione. Stiamo infatti aspettando notizie anche per il Bando regionale per il rifacimento dell'impianto di illuminazione ed interverremo anche sulla recinzione laterale"

Il campo “Capocasale” di viale dello sport a Udine, casa dell’Udine United Rizzi Cormor cambierà volto, nascerà l’Udine United Arena, un progetto scritto e ideato dall’avvocato e professore Roberto Nitto, consulente sportivo della società udinese, che vedrà la trasformazione del terreno da erba naturale a manto sintetico.
Il tutto grazie ai fondi messi a disposizione dal Ministero dello Sport tramite il Bando Sport e Periferia. Il progetto dell’avv. Nitto ha battuto la concorrenza di oltre 3000 elaborati in ambito nazionale ed è l’unico approvato nella nostra regione. Alla società andranno la bellezza di quasi 609.500 euro.

L’avv. Roberto Nitto ringrazia l’Amministrazione Comunale di Udine, l’assessore allo sport, il Coni Friuli e la Figc Comitato regionale Friuli Venezia Giulia ed il presidente Elio Moretti per la fiducia accordata nel conferirgli il prestigioso incarico, nonché i tecnici Simieli e Milli per gli elaborati tecnici. Il Consulente della società spera di aver lasciato, con questa vittoria, un segno indelebile per le future generazioni: "Abbiamo partecipato circa un anno e mezzo fa al Bando Sport e Periferia indetto dal Dipartimento dello Sport di Roma ed abbiamo deciso di partecipare con un progetto che prevede l'attuazione di un Academy qui ad Udine e la possibilità di riconvertire il campo in erba naturale, situato presso il centro sportivo di Capocasale, con un campo più moderno in erba sintetica di ultima generazione. Tutto ciò per consentire più continuità negli allenamenti ed uno sfruttamento maggiore e migliore dell'impianto. Abbiamo partecipato anche ad un altro Bando indetto dalla regione per l'installazione dell'impianto di illuminazione ed attendiamo notizie. Procederemo anche al rifacimento della recinzione laterale, vogliamo creare una vera e propria arena. Il presidente Elio Moretti è un sognatore ed è molto attivo. Ha dato da subito fiducia al progetto, è un grande presidente: ha 80 anni ma ha idee e temperamento di un ragazzo. La squadra è formata da giovani ipermotivati, ma stiamo procedendo anche all'acquisto di qualche giocatore d'esperienza molto importante. Vogliamo creare una sorta di famiglia, con un giusto mix che possa costituire l'ossatura per il futuro per il salto di categoria".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,16234 secondi