Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


COPPA - Real concreto mette la freccia nel secondo tempo

Sotto una pioggia battente la prima frazione termina in parità con due reti a testa e una traversa centrata da Cecconi. Dopo l’intervallo gli ospiti di Imponzo allungano e mettono in cassaforte i quarti di finale, non prima di un altro legno nell’azione che porta al quarto gol

OVARESE – REAL I.C. 2-4 (p.t. 2-2)
Gol: p.t. 9’ Antonio Gloder, 21’ Cecconi, 24’ Marco Della Pietra, 25’ Cecconi; s.t. 7’ Bonfiglioli, 52’ Veritti.

OVARESE: Topan, Maisano, Dinota, Della Pietra Elia (21’st Fruch Diego), Campetti, Felice (41’st Boreanaz), Gloder Antonio, Della Pietra Marco, Gloder Josef, Fruch Flavio, Ceconi (33’st Kakalla); a disposizione Agarinis, Cencig, Petris, Not, Bassanello, Capellari. Allenatore Sandro Beorchia.

REAL IMPONZO CADUNEA: Concina Simon, Martini, Bellina, Bertolini, Madrau (33’st Concina Steve), Pepe, Mazzolini, Scarsini, Bonfiglioli (33’st Veritti), Selenati (45’st Del Frari), Cecconi (43’st Nassimbeni); a disposizione Romanin, Nettis, Collinassi, Tormo, Di Gleria. Allenatore Francesco Marini.

ARBITRO: Andrea Grossutti della Sez. di Udine.

NOTEAmmoniti: Campetti, Pepe, Selenati, Scarsini, Marco Della Pietra e Maisano. Calci d’angolo: 5-2 per il Real. Recuperi: 1’ e 6’+1’. 

OVARO – Sotto una pioggia battente si sono affrontate al Comunale ovarese, in località “Spin”, due squadre che nella prima fase del torneo hanno avuto un andamento altalenante, determinato probabilmente dai tanti infortuni e dalle squalifiche. Primi minuti di maggior possesso palla del Real, che si presenta dalle parti di Topan già al 3’ con Pepe, che calcia sull’esterno della rete. Passa solo un minuto e il Real va vicino al gol del vantaggio quando un calcio di punizione dai venticinque metri di Cecconi colpisce in pieno la traversa della porta ovarese. E’ però la squadra di mister Beorchia a trovare per prima il gol, al 9’, con l’inserimento di Antonio Gloder che, sulla punizione dalla destra di capitan Fruch, colpisce di testa fulminando Simon Concina. Reagisce la formazione della conca tolmezzina, va vicina al gol al 18’ con Selenati che, servito da Bonfiglioli, calcia alto da centro area, sigla il pareggio al 21’ con Cecconi, autore di un calcio di punizione dai venticinque metri che passa sotto al portiere di casa, proteso in tuffo. La pioggia si fa sempre più intensa, i giocatori faticano a restare in piedi, le azioni si susseguono da una parte e dall’altra del campo, ma è nuovamente la squadra di casa ad andare a segno al 24’ con un tiro da trenta metri di Marco Della Pietra che sorprende Concina, con il pallone che si infila in porta alla sua destra, a fil di palo. Neanche il tempo di gioire che, sul fronte opposto, va nuovamente a segno Federico Cecconi, rapido, giungendo da sinistra, a ribattere in rete il pallone dopo la respinta di Topan. L’Ovarese si ripresenta nella metà campo avversaria, ma non riesce a rendersi pericolosa, subendo anzi una ripartenza sulla fascia destra di Mazzolini, il quale mette palla a centro area per l’accorrente Pepe, che non ci arriva per un soffio. Al 34’ Topan si supera, alzando sulla traversa una conclusione ravvicinata di Bonfiglioli, mentre al 45’, dopo l’ennesima punizione di Cecconi dalla distanza, Selenati calcia alle stelle sulla corta respinta del portiere ovarese. Il primo tempo si conclude così sul risultato di 2-2.
Nella ripresa, complice la pesantezza del campo, il gioco si fa più spigoloso e l’arbitro evidenzia una certa difficoltà nella gestione della gara. Al 7’, comunque, passa in vantaggio il Real: dal cerchio di centrocampo Scarsini lancia Bonfiglioli, partito sul filo di una sospetta posizione di fuorigioco, entra in area e calcia a rete, superando per la terza volta nella giornata il giovane portiere Topan. Il gioco diventa sempre più spezzettato, i giocatori di casa premono, ma si innervosiscono per qualche decisione del direttore di casa non proprio condivisa. La squadra ospite, peraltro, controlla piuttosto agevolmente la partita, rischiando solo nel recupero, al 48’, quando Boreanaz, da poco entrato in campo alla ricerca del pareggio, calcia alto da buona posizione dopo una corta respinta della difesa del Real. L’Ovarese, protesa in avanti, presta però il fianco alle ripartenze della compagine di mister Marini e così, al 52’, Nassimbeni si invola sulla fascia sinistra, mettendo poi palla al centro per l’accorrente Veritti, che centra il palo, la sfera ritorna sui piedi di Nassimbeni che la riconsegna a Veritti, il quale questa volta non sbaglia e segna il gol del definitivo 4-2.
Qualificazione, quindi, ai quarti di finale di Coppa Carnia per il Real di Imponzo e Cadunea, che domenica prossima affronterà sul proprio campo la Val del Lago, delusione invece per l’Ovarese, estromessa dalla manifestazione. 

Andrea Citran

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/SWgwrXm.jpg

https://i.imgur.com/86h6b31.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,17624 secondi