Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PROMO B - Che fatica Trieste Calcio, ma i tre punti arrivano

Tanti gli errori sotto porta della squadra di Braini passata solo su rigore nel primo tempo. Evanescente la Risanese neppure la strigliata all’intervallo serve a molto. I lupetti però faticano a chiudere il match, solo al 95’ ci riescono

TRIESTE CALCIO – RISANESE  2-0
Gol: 16’ st Gileno (rig.); 50’ st Gueye.

TRIESTE CALCIO: Aiello, Godeas (42’st Dentini), Pelengic, Vascotto, Basolo, Omari, Cappai, Gileno, Ruzzier (48’ st Jerman), Iljazi (27’st Perfetto), Diop (17’st Gueye). A disposizione: Giannarzia, Costantino Mucio, Mistron. All. Braini.

RISANESE: Indovina, Del Pin, Reggio Romagnone (41’st Tiussi), Cantarutti, Peresson (33’st Caruso), Dimelfi, De Baronio, Torossi, Paludetto, Zamparo (3’st Zambusi). A disposizione: Zanoni, De Giorgio, Rahaba, Braidotti, Guarneri, Cherisola. All. Paviz.

ARBITRO: Davide Benedetti sez. Tolmezzo

NOTE - Ammoniti: 31’pt Zamparo (R), 8’ st Gileno (T), 27’st Peresson. Recupero: 0’ (pt), 5’ (st). 

TRIESTE BORGO SAN SERGIO – Scattano le 15:00 e la pioggia fa da brutta compagna a tutti i partecipanti.
Nel primo tempo il Trieste Calcio spadroneggia in casa sua ma non sa mai concretizzare, rischiando in qualche occasione di subire la ‘’beffa’’. Poi nel secondo tempo la Risanese prende in mano le redini della sua partita a fronteggia bene l’avversario ma un po’ per mancanza di esperienza dei suoi giovani, il rigore, e qualche clamorosa occasione sprecata, deve gettare la spugna al 95’.
Entrambe le squadre partono subito ben impostate e determinate provando ad imporre il loro gioco e la prima a spingere è stata la Risanese con Di Melfi che riceve palla dal calcio d’angolo di Zaninello e a un metro dalla linea di porta tira sopra la traversa. Il Trieste Calcio spadroneggia nel primo tempo, anche se non è mai bravo a chiudere subito i giochi: è molto concreto e sicuro nei passaggi, nei contrasti e nell’impostazione del gioco, ma purtroppo si ritrova di fronte un Indovina capace di guidare e impostare bene la sua difesa. Infatti le azioni vengono spesso bloccate sul nascere. 

CRONACA - Al 20’ Diop serve Ruzzier, saltando cosi Dal Pin, e in solitudine tira alla destra di Indovina ma la sfera finisce fuori, poi al 30’ Peresson sbaglia il rilancio dalla difesa regalando palla a Diop, il quale calcia subito in porta e Indovina blocca con un colpo di reni. Al 34’ De Baronio sbaglia una grande occasione: si trova da solo in area, precisamente sul dischetto del rigore, ma il tiro finale è troppo debole. Poco dopo Gileno, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, entra in area e da solo fallisce la rete di testa e Diop, rubando d’esperienza la palla alla difesa avversaria, sbaglia anche lui.
Nel secondo tempo la Risanese, dopo una bella strigliata di capelli, rientra in campo più compatta e aggressiva, ma comunque non riesce a creare chiare occasioni da gol. Al 53’ Cappai serve Ruzzier il quale smista a Iljazi che sotto porta tira ma il cuoio finisce tra le mani di Indovina. Poi al 61’ il Trieste Calcio sblocca il risultato: Ruzzier serve Iljazi in area ma costui subisce fallo. Rigore: al dischetto arriva Gileno che tira alla destra di Indovina e segna, nonostante il portiere “indovini” la direzione del pallone.
Al 73’ Gueye  con la palla al piede entra in area ma conclude fuori con l’estremo friulano a coprire bene la sua porta. All’85’ la Risanese prova il suo ultimo appiglio: a seguito di un calcio d’angolo, in piena area prima con Di Melfi e subito dopo con Paludetto cerca il pareggio, ma Aiello dice ad entrambi che da lui non si passa.
Infine il colpo di grazia al 95’: da un fallo laterale sulla destra, Gueye riceve palla, scarta indenne tutta la difesa e sotto porta non può non sbagliare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13088 secondi