Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


COPPA - Primo quarto, Amaro-Viola: sfida tra due sorprese

Padroni di casa favoriti dal fattore campo, ospiti giovani e spumeggianti. Entrambe le compagini si sono qualificata in maniera imprevista ed ora non vogliono smettere di sognare, cercando una semifinale che avrebbe dell'incredibile

Partita molto interessante e dal pronostico molto difficile. L’Amaro avrà dalla sua il vantaggio del fattore campo (è stato stabilito mediante sorteggio, visto che tutte e due avevano disputato gli ottavi in trasferta). Entrambe le compagini arrivano da successi imprevedibili alla vigilia, seppur maturati in modo diverso (nota curiosa: ottenuti sullo stesso campo). La Viola ha estromesso la Folgore nell’anticipo di sabato dopo la lotteria dei calci di rigore, con grande protagonista il suo estremo difensore Angeli, capace di disinnescare ben tre penalty. Il giorno successivo l’Amaro ha travolto la fuoriserie Villa con un pesante 1-4, in quella che è sicuramente stata la sorpresa degli ottavi. Le due società cercano quindi un posto al sole in quella che sarebbe una incredibile semifinale. La Viola, giovane e spumeggiante, vuole scrollarsi di dosso l’etichetta di “seconda squadra di Cavazzo”; il rinnovato Amaro, dal canto suo, sembra aver trovato solidità ed equilibrio amalgamando alcuni pezzi pregiati e qualche giovane interessante allo zoccolo duro. In quest’ottica non vanno sottovalutate tre pesanti assenze per squalifica tra i locali: Bortolotti, Durì e Fadi (tre dei migliori in campo nel trionfo di Villa), mentre tra gli ospiti il giudice sportivo ha fermato il solo Puppini.

Il bomber

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,21010 secondi