Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


BASKET - Supercoppa, in finale ci va solo la Gesteco

Niente “doppietta” a Lignano Sabbiadoro. I ducali piegano Rieti e guadagnano i diritto a giocarsi il trofeo (domani alle 15.30) contro Faenza. Delude invece l’Apu, rimontata a battuta da Treviglio. “Giallo” Nobile, lasciato fuori (per un errore di compilazione ) dal referto e inutilizzabile

APU – TREVIGLIO    73 - 84

APU: Cappelletti 16, Lautier 8, Antonutti 13, Walters 8, Giuri 12, Pellegrino 14, Esposito 2. Ebeling, Italiano, Ne: Pieri, Azzano e Zucco. Coach: Boniciolli.

TREVIGLIO: Rodriguez 6, Venuto 3, Potts 14, Sacchetti 11, Langston 15, Lupusor 5, Miaschi 13, D’Almeida 2, Bogliardi 1, Reati 14, Ne: Agborabi e Abati Toure. Coach: Carrea.

Arbitri: Valleriani, Puccini e Costa

Parziali:  21 - 13, 44 - 34, 55 - 57. Liberi: Apu 12/13, Treviglio 8/14. Tre punti: Apu 5/16, Treviglio 16/33. Rimbalzi: Apu 30 (Pellegrino 6), Treviglio 20 (Potts e Langston 4). Fallo tecnico: Carrea. Antisportivo a Walters. Cinque falli: Sacchetti.

LIGNANO SABBIADORO. Sfuma la doppietta friulana alla Supercoppa 2021. Se la Gesteco compie il proprio dovere, Udine – che non può rifiutare, anche se magari fa comodo, il ruolo di favorita - soprattutto alla luce delle ultime esternazioni del presidente Pedone (“Stiamo organizzando la promozione in A1…”) delude, si fa rimontare e sorpassare da Treviglio dopo averla presa a schiaffi per lunghi tratti. Poi la luce si spegne ed ecco confezionata una finale inattesa. La serata si rileva però, infelice, anche a causa di una leggerezza burocratica. Per errore di compilazione della listasquadra, infatti, Nobile non c’è e, al momento di fare il suo ingresso sul parquet, viene ovviamente stoppato da tavolo. Robe che nemmeno nel minibasket…

L’Apu prova subito a scappare (13 -  4 dopo 3’30”) con Cappelletti e Walters in gran spolvero. Treviglio è invece nelle mani di Rodriguez, ma i bianconeri sono sempre in controllo, con Pellegrino tremendamente concreto nel pitturato. Dall’arco Giuri è la consueta sentenza; poi Walters esalta il manipolo di tifosi al seguito con una schiacciata. E quando pure Antonutti scuote la retina, Treviglio è quasi doppiata: 30 - 16. Dalle rotazioni di Carrea emerge però il prospetto ex Biella (premiato quale miglior Under della A2 2020/2021) Miaschi, che non è certo affetto da timidezza: e in breve i lombardi tornano a contatto (28 - 35). Pellegrino è però immarcabile, sale a quota 10 e l’Apu può respirare, guadagnando il riposo lungo con una doppia cifra di vantaggio. Si riparte con il centro di Gela - sempre più decisivo - ad arpionare due consecutivi rimbalzi offensivi e armare la “mano santa” di Giuri, che non perdona: 49 - 36. La banda Carrea, però, non intende rassegnarsi e due consecutive triple di Reati significano sorpasso: 54 - 53 al 29’. Con un parziale negativo per Udine di 23 - 11. Il capitano imperversa e trascina suoi sul più sei (63 - 57). E mentre Potts arrotonda (76 - 69) Udine non trova più giocate lucide e logiche, mentre (speriamo di sbagliarci) emergono pure i limiti di un Walters alle soglie dell’imbarazzo. E quando, a 1’55” dal traguardo, Sacchetti timbra il più 10 (79 - 69)  la pratica è archiviata. La finale metterà dunque a confronto Pistoia (77 - 69 su Chiusi nell’altra semifinale) e Treviglio: appuntamento a domani alle 18 al palasport Bella Italia Efa Village.

GESTECO. I ducali di Pillastrini, irrompono invece in finale, superando Rieti: 72 - 66 il punteggio (parziali: 21 - 17, 39 - 31, 55 - 47). Affronteranno sempre domani (palla a due alle 15.30, alla Palestra Comunale) Faenza, che ha schienato Vigevano per 72 - 69. Il tabellino delle Aquile: Miani 6, Laudoni 13, Rota 16, Paesano 10, Chiera 11, Battistini 12, Rocchi 4, Micalich, Furin, Gattolini, Cassese, Ohenhen. (r.z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/NNPC1Yb.jpg

https://i.imgur.com/bhzmTAc.jpg

https://i.imgur.com/9YIbcuH.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...













BASKET - L'Apu saluta Tarvisio

Penultimo giorno di preparazione a Tarvisio per l’Apu Old Wild West Udine che domani in serata rientrerà a Udine. Prima di mettersi in viaggio, la formazione bianconera scenderà...leggi
30/08/2021


BASKET- Fiocco rosa, nasce Women Apu

Si chiama “W.APU”, ovvero Women Apu, il nuovo progetto sportivo che vede l’unione delle due più importanti realtà cestistiche udinesi: l’Apu Ol...leggi
04/08/2021

OLIMPIADI - Milan è d'oro, Buia in festa

C’è stata esplosione di gioia, a Buia, attorno alle 11.15 di oggi. Tutto il paese, paralizzato nell’attesa, si è infatti incollato alla Tv – e in piazza, davanti ad ...leggi
04/08/2021



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08666 secondi