Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


CJARLINS MUZANE - Battaglia risolta da Rocco. Funziona la difesa a 3

La squadra di Moras espugna il terreno dell'Adriese con un'invenzione del centravanti, risultato pericoloso anche in altre circostanze. De Luca provvidenziale nel finale di gara

ADRIESE - CJARLINS MUZANE 0-1
Gol:
all'8' Rocco

ADRIESE: Michelagnoli, Zupperdoni (15’st Ben Khalek), Mazzali (15’st Addolori), Maniero (27’st Diomande), Boccafoglia, Tiozzo, Boccalari (36’st Mazzucca), Casella, Costa (27’st Hermes), Cicarevic, Farinazzo. All. Vecchiato.

CJARLINS MUZANE: De Luca, Dall’Ara (46’st Forestan), Tobanelli, Ristic, Bran, Callegaro, Venitucci, Cucchiaro (40’st Akafou), Bussi (40’st Momentè), Rocco (30’st Ndoj), D’Appolonia (27’st Michelotto). All. Moras

ARBITRO: Andrea Rizzello di Casarano. Assistenti Thomas Vora di Como e Cristiano Annoni di Como.

NOTE - Ammoniti Boccalari, Farinazzo, Tobanelli, Ben Khalek, Ndoj, De Luca. Recupero 1’ e 5’.

ADRIA – Dalla prima trasferta stagionale arrivano tre punti preziosi firmati Daniele Rocco, autore del gol decisivo con un’azione personale dopo 8 minuti. Il risultato è rimasto immutato nonostante le tante occasioni su entrambe le sponde, premiando la fame di vittoria degli arancio-azzurri, usciti esausti dal campo pesante per la pioggia caduta durante l’incontro.

Nel secondo turno di campionato mister Moras ripropone il 3-4-3 già visto in Coppa Italia contro la Clodiense. Dall’Ara, Tobanelli e Ristic compongono il muro davanti a De Luca. Con Bran e Cucchiaro sugli esterni, Callegaro e Venitucci orchestrano le operazioni in mezzo al campo. In avanti il tridente Bussi-Rocco-D’Appolonia.

L’Adriese si fa viva dalle parti di De Luca con una punizione di Boccalari decisamente fuori misura al 5’. Al primo affondo arancione passa il Cjarlins Muzane grazie a una invenzione di Rocco. Il centravanti parte dalla sinistra, si accentra e incrocia un destro sul primo palo che non lascia scampo a Michelagnoli. I polesani sfiorano il pareggio al 25’: prima Costa viene femato da Tobanelli e poi Farinazzo da De Luca. A cavallo della mezzora Rocco si presenta due volte davanti al portiere rossoblù, ma non riesce a sfruttare le due ghiotte occasioni per allargare la forbice. Al 32’ ci riprova l’Adriese con un diagonale di Maniero, bloccato a mezz’aria da De Luca e al 35’ Cicarevic da fuori area assaggia i riflessi dell’estremo celestearancio. Prima dell’intervallo c’è ancora tempo per una saetta di Rocco, in contropiede, fuori di poco.

La ripresa si apre sotto il diluvio con un gol annullato a Farinazzo per tocco di mano. L’attaccante veneto è il giocatore più pericoloso in campo e al 6’ Cucchiaro deve fare gli straordinari per opporsi allo sfuggente numero undici. Un minuto dopo Rocco verticalizza lanciando Bussi in campo aperto: il sinistro supera Michelagnoli ma non inquadra lo specchio della porta.
L’Adriese si riprende dallo spavento e attacca la porta degli ospiti con Costa, bloccato a terra da De Luca. Complice il terreno molto pesante calano i ritmi frenetici e mister Moras inserisce Michelotto e Ndoj al posto degli esausti D’Appolonia e Rocco. Al 37’ De Luca si supera per fermare la conclusione di Diomande. Nei minuti di recupero l’Adriese intasa l’area di rigore friulana ma il risultato non si sblocca e la banda di Moras replica il risultato di un anno fa in terra polesana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...









PROMO A - L'Ubf cambia lo staff tecnico

Rivoluzione all'Unione Basso Friuli: la dirigenza del club di Latisana, Pertegada e Ronchis ha deciso di sollevare dall'incarico lo staff tecnico della Prima squadra, ossia l'allenato...leggi
23/11/2021










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15483 secondi