Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SAN LORENZO - Babuin: dopo due anni di stop partiamo tutti alla pari

Il presidente neroverde dichiara l'obiettivo stagionale: "Vogliamo far bene e divertirci, non siamo attrezzati per vincere ma dopo uno stop così lungo non ci sono pronostici attendibili"

Riparte finalmente anche il Campionato amatoriale CSI dopo la lunga sosta forzata per il Covid. Nel torneo di Pordenone ci saranno dodici squadre ad affrontarsi in un girone unico senza playoff che andrà da inizio ottobre alla metà di maggio. Il San Lorenzo di mister Pierangelo Venier parte con l'obiettivo di fare un campionato tranquillo e divertente, senza puntare alla vittoria, ma come ci spiega il presidente Marco Babuin, dopo uno stop così lungo tutto si azzera e non ci saranno pronostici attendibili: "Sarà un girone unico con dodici squadre che si affronteranno in un turno di andata ed uno di ritorno. Si inizierà l'11 ottobre e si finirà il 16 maggio con un paio di mesi di pausa e senza spareggi finali. Abbiamo preso un po' di giocatori nuovi, ringiovanendo la rosa e penso che ci siamo rinforzati. Ripartire dopo la pandemia sarà dura per noi, ma anche per tutti gli altri. L'obiettivo è di far bene e divertirci, non siamo attrezzati per vincerlo perchè ci sono squadre più attrezzate di noi, ma dopo due anni di stop si azzera tutto quindi mai dire mai. Partiamo tutti alla pari con grande entusiasmo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08162 secondi