Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


COPPA - Il Real Imponzo contenderà il trofeo ai Mobilieri

I biancorossi di Marini superano ai calci di rigore l’Arta Terme. Protagonista il portiere Concina, para due penalty e trasforma quello decisivo. Ad Ampezzo i sutriesi non hanno difficoltà ad eliminare la giovane Viola passata per prima in vantaggio

Le due semifinali hanno deciso: la disputa del trofeo della Coppa Carnia 2021 se la vedranno Real Imponzo e Mobilieri. Si è decisa ai calci di rigore la sfida sul neutro di Resia fra Arta Terme e Real Imponzo dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sul 2-2 con alcune polemiche su delle decisioni arbirtrali non condivise dai 22 in campo. Partita nervosa, in palio ovviamente c’era la finale, con tre rigori, quattro ammoniti e un’espulso, Madrau del Real ma con protagonista in positivo il portiere del Real Imponzo Simon Concina, autore di parate importanti, sia in pieno recupero su incornata di Mentil, sia per aver neutralizzato due rigori all’Arta e, soprattutto per aver segnato lui stesso il penalty decisivo che ha spedito i biancorossi alla finale di Amaro. Per la cronaca Lupieri porta in vantaggio l’Arta al quarto d’ora e tre minuti dopo Mori dal dischetto pareggia. Nuovo vantaggio termale di Granzotti sempre su rigore al 23’ e pareggio definitivo, manco farlo apposta dagli undici metri, ancora con Mori al 25’ della ripresa. Poi altri rigori, quelli più importanti che hanno premiato il Real.

Senza storia, com’era prevedibile, la gara fra Mobilieri e Viola disputata ad Ampezzo e conclusa con la vittoria dei ragazzi di Sutrio per 4-1. Ma a passare per prima in vantaggio è la Viola con Ferataj dopo 9 minuti. Vantaggio che dura poco, fino al 20’ quando Micelli pareggia, poi al 5’ di recupero del primo tempo il subentrato Ermano mette la firma sul sorpasso. Nella ripresa i Mobilieri allungano al 22’ con Micelli e alla mezzora con il sigillo di Guariniello. Ed ora la formazione di Buzzi sfiderà ad Ovaro il Real Imponzo domenica per l’assegnazione della Coppa Carnia 2021.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10836 secondi