Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ISM - Savic fiducioso: l'obiettivo è arrivare tra le prime tre

La bandiera e capitano del club di Gradisca pronuncia parole al miele nei confronti del proprio allenatore: "Mister Pinatti ha un carisma particolare, mi piace molto in campo e fuori. Ho visto tanti allenatori qui e posso dire che non ha nulla da invidiare a tanti allenatori di Eccellenza"



Soli venticinque anni all'anagrafe ma già dieci anni in maglia biancoblu per capitan Aleksandar Savic, che ripercorre gli anni passati in riva all'Isonzo e dà il suo giudizio sulla squadra e sul tecnico attuale: "In Coppa siamo partiti bene, poi tra infortuni ed assenze abbiamo avuto qualche problema ad inizio campionato. Domenica finalmente abbiamo vinto dopo due sconfitte e speriamo di continuare così. Quest'anno vedo una buona squadra ed il gruppo è molto unito, possiamo toglierci soddisfazioni, peccato per le assenze iniziali che ci hanno penalizzato e speriamo di aver trovato l'equilibrio per portare avanti al meglio un campionato in cui possiamo far bene".

OBIETTIVO - "Speriamo di poter arrivare in alto, anche tra le prime tre. Non voglio sbilanciarmi troppo ma penso che possiamo ambire ad un risultato del genere. A livello personale non ho obiettivi, voglio solo vincere finalmente un campionato con l'Itala e cercare di arrivare più in alto possibile".

TRASCORSI - "Sono da tanti anni qui, quando giocava Neto Pereira facevo il raccattapalle e di giocatori come lui non ne ho visti. Ricordo quando gli consegnavo il pallone era impressionante fisicamente, è un bel ricordo. Di giocatori forti ne abbiamo visti abbastanza qui, come anche Sandro Andreolla, ho avuto la fortuna di giocare insieme a Nemanja Arcaba ed è stato un'ispirazione per me, penso di aver imparato molto in quell'anno di Eccellenza grazie a lui. Nomino anche mister Giuliano Zoratti, grandissimo allenatore ma ancor prima persona eccezionale. Avrò sempre un ricordo meraviglioso di lui e sicuramente a Gradisca non sarà mai dimenticato".

FEDELTÀ - "Qualche volta ho pensato di andar via, inutile essere ipocrita, ma alla fine il legame tra me e questa società è troppo forte. Per fortuna ci ho sempre ripensato e sono contento della fascia di capitano e di giocare in questa squadra perchè mi trovo benissimo. Conosco bene l'ambiente e la società si sta riprendendo dopo un paio di anni difficili per cui sono felicissimo e sono sicuro che prima o poi torneremo nelle alte categorie regionali".

GRUPPO - "Mister Pinati ha confermato gran parte del gruppo dell'anno scorso e, nonostante siamo stati salvati dal Covid per il rischio retrocessione, penso che molte cose siano cambiate. Gli arrivi di Cirkovic e Russo dal Mariano ci stanno dando una grossa mano e dal settore giovanile sono arrivati in prima squadra giovani molto interessanti come Lombardo e Skabar stanno dando un grosso contributo quindi la squadra si sta compattando bene".

MISTER PINATTI - "Mi piace moltissimo, ha un carisma particolare che mi motiva molto. Andiamo d'accordo sia in campo che fuori e per me è davvero validissimo. Ho visto tanti allenatori in questi anni e posso dire che non ha nulla da invidiare a tanti tecnici di Eccellenza".

GIRONE C - "Abbiamo giocato contro la Cormonese che è molto solida, vedo che anche il Fiumicello sta collezionando bei risultati ed anche loro hanno una bella squadra molto affiatata. Mi resta un dubbio sulla Triestina Victory perchè non li abbiamo ancora affrontati e saprò dire di più quando la incontreremo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/AVCzHqw.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09508 secondi