Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


NAZIONALI - Cjarlins Muzane, il riscatto è servito

A Palazzolo, nell'esordio interno di campionato, la squadra di Randon ha superato con una rete per tempo (e colpendo anche 3 traverse) il Levico Terme. Di Presti e Florio le segnature

CJARLINS MUZANE - LEVICO TERME 2-0
Gol: al 6' Presti; nella ripresa Florio
 
CJARLINS MUZANE: Tomat, Zuliani, Duca (Gortana), Pastorello, Maria, Sambo, Presti (Pafundi), Redjepi, Florio (Rizzi), Rinaldi (Bernardis), Barboni (Carrara). A disposizione di Thomas Randon: Tasselli, Mallardo, Zanutta, Vida.
 
LEVICO TERME: Melone, Micheletti, Ceraso, Salvadori, Libardi, Conci, Battisti, Masè, Eccel, Deering, Saporito. A disposizione di Oscar Demattè: Belarbi, Lobue, Braito, Mezzena, Turato, Sulejnami, Oss Emer, Zeni, Cortelletti. 
 
ARBITRO: Francesco Caputo di Pordenone. ASSISTENTI: Lorenzo Tomasi (Pordenone), Damiano Bruno Coral (Bassa Friulana). 
 
Palazzolo - La risposta del Cjarlins Muzane Under 19, impegnato nei Nazionali Juniores, è arrivata puntuale. Reduce dal capitombolo di Chioggia, la squadra di Thomas Randon ha affrontato l'esordio interno del campionato con il piglio di chi vuol subito dimostrare di che pasta è fatto. I friulani hanno così preso d'assalto il Levico Terme, costretto a inchinarsi 2-0 a una compagine che non ha lasciato spazio e respiro. Fin dall'inizio il Cjarlins ha premuto sull'acceleratore, passando in vantaggio dopo appena 6' grazie all'imbucata di Presti, innescato e puntuale nel battere a rete, neutralizzando l'opposizione di Melone. Sull'onda del gol di margine i padroni di casa hanno mantenuto alta la pressione sulla formazione di Demattè: al tirar delle somme si conteranno 3 traverse colpite dai friulani, un salvataggio sulla linea e una prodezza compiuta dall'estremo ospite. Sull'altro fronte, ben protetto da difensori e centrocampisti, Tomat ha dovuto svolgere l'ordinaria amministrazione. 
Il 2-0 che ha messo al sicuro il risultato è maturato nella ripresa, su efficace sganciamento offensivo di capitan Pastorelli, con il cuoio che poi giungeva a Florio, pronto ad esplodere la stoccata vincente. 

A fine gara gongola il timoniere di casa Thomas Randon: "L'approccio al match è stato ottimo e abbiamo dimostrato di non essere quelli di una settimana fa. Faccio i complimenti a tutti i ragazzi, i 20 che ho convocato e anche i 4 a cui ho dovuto rinunciare. Dobbiamo continuare così, sapendo che il prossimo sarà un impegno ancora più difficile visto che l'Este all'esordio ha mandato al tappeto 4-0 la corazzata Montebelluna".  
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,16408 secondi