Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

PRIMA A - San Quirino ingenuo, il Bannia la spunta all'ultimo

I biancazzurri passano in vantaggio e lo conservano per tutto il primo tempo, ma escono dagli spogliatoi con l'approccio sbagliato. In pochi minuti gli ospiti rimontano, anche grazie ad una svista di De Nicolo, ma concedono il pareggio su rigore, innervosendosi troppo e restando in nove uomini. Decisivi i sette di recupero che vedono il gol decisivo di Marangon

Bannia corsaro sul campo del San Quirino in una gara rocambolesca e piena di colpi di scena. Primo tempo molto equilibrato, che viene sbloccato da un gol in contropiede di Polzot, con i padroni di casa che protestano per un fuorigioco apparso dubbio. A metà frazione ancora ospiti pericolosissimi con Bertolo che, a tu per tu col portiere, decide di effettuare un dribbling di troppo, perdendo l'attimo decisivo e calciando al lato. Al 35' Bignucolo tenta la magia con una punizione dalla trequarti ma Posocco si esibisce con una parata da applausi. Da segnalare un intervento miracoloso anche da parte della fazione opposta con il portiere De Nicolo che, su un tiro mal calciato dai padroni di casa, sventa ogni minaccia.

Nella ripresa è il San Quirino a partire subito forte, cercando il gol del pareggio, che arriva dopo appena un minuto con un tiro in controbalzo di Alvaro. Avvio di frazione da incubo per il Bannia e raddoppio casalingo, ancora con Alvaro che calcia in porta e trova un De Nicolo' impreparato. L'estremo difensore, infatti, nel tentativo di prendere la palla se la fa sfuggire e regala il 2-1 ai gialloblu. Dopo cinque minuti, però, Marangon pareggia su rigore per fallo di Belferza su Bortolin.

San Quirino in dieci per doppio giallo all'uomo di giornata fino ad allora, Fabio Alvaro, che rovina la sua ottima gara con degli insulti rivolti alla tribuna. I rossi per i padroni di casa non finiscono qui, perché Momesso insulta il direttore di gara e si becca il secondo. Il San Quirino ovviamente si riversa tutto all'indietro e nei sette minuti di recupero, un cross dalla destra di Bianco trova l'incornata vincente di Marangon che regala così la vittoria in zona Cesarini ai suoi per il definitivo 2-3.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/10/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,23398 secondi