Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA B - Tagliamento in piena. Blanzan limita i danni

Tutto facile per la formazione di Dignano che non trova molta resistenza nel piegare un timido Caporiacco, salvato dalla goleada dal proprio bravissimo portiere

CAPORIACCO – TAGLIAMENTO 0-3
Gol: al 27’ Guerra, al 9’st Ariis, al 29’st Leita

CAPORIACCO: Blanzan, Bisaro, Colussi, Saro, Freschi, Pagin, Cuberli,  Birarda, Trezza, Venuto, (Pilosio), Bonesso. All. Cirovic

TAGLIAMENTO: Pischiutta, Buttazzoni, Andreina (Romanelli), Toppazzini (Violino), Cominotto, Pozzo (Pressacco), Bance (Leita),  Prenassi (Costantini), Guerra, Ascone, Ariis. All. Michelutto

ARBITRO: Marco Grasso sez. Pordenone 

CAPORIACCO - Un' ottimo Tagliamento espugna prepotentemente il campo del Caporiacco con un secco 3-0 proseguendo a punteggio pieno il proprio inizio di campionato. C'è da dire che se il risultato è rimasto in bilico per quasi un ora senza assumere le sembianze di una goleada, il merito va dato sicuramente all'estremo difensore locale Blanzan che in svariate occasioni si è superato neutralizzando le conclusioni degli ospiti . Al di là del risultato netta è sembrata comunque la differenza di caratura fra le due squadre.
Il primo tempo è un monologo del Tagliamento. Già al  3' minuto Bance, ben imbeccato da Andreina,  potrebbe portare in vantaggio i suoi ma Blanzan è bravo a digli di no respingendo la sua conclusione. Il Caporiacco prova ad erigere un muro davanti alla propria area di rigore cercando di ripartire sporadicamente in contropiede ma gli ospiti, ben orchestrati a centrocampo da Toppazzini, macinano gioco su gioco mettendo alle corde l avversario. Al 26' Guerra si presenta a tu per tu con Blanzan ma  il suo piatto destro viene deviato da quest’ultimo in calcio d'angolo. Sul susseguente tiro dalla bandierina, il Tagliamento sblocca finalmente la partita proprio con Guerra che in mischia trova la zampata vincente per portare in vantaggio i suoi. Preme ancora sull‘acceleratore il Tagliamento e al 39' va vicinissimo al raddoppio. Ancora Guerra, immarcabile, appena dentro l’area fa partire un tiro a giro ben indirizzato all’incrocio dei pali, ma ancora una volta Blanzan si supera e in tuffo devia in corner. Il finale di tempo si chiude con Ascone che semina il panico nella difesa biancoazzurra ma il suo diagonale termina di poco a lato.

Il copione nella ripresa non cambia, con i biancoverdi di Dignano sempre padroni del gioco, e con il Caporiacco che non può fare altro a provare ad arginare le folate avversarie. Al 9' i ragazzi di mister Michelutto trovano il meritato raddoppio con Ariis che sfrutta il perfetto cross radente di Andreina, mette a sedere due difensori ed insacca con un tiro secco e preciso. Al 19' finalmente si fa vedere pericolosamente  in avanti il Caporiacco, ma la girata di Cuberli dal limite dell'area sfiora di pochissimo l’incrocio dei pali. Passano dieci minuti ed il Tagliamento chiude definitivamente i giochi. Stupendo lancio in profondità di Toppazzini per Leita che non si fa pregare e fulmina Blanzan  in diagonale. Il Caporiacco ha un sussulto d orgoglio al 40’ ma Pischiutta, al suo primo vero Intervento della partita, è bravissimo a respingere di piede  la conclusione a botta sicura di Trezza e a mantenere inviolata la sua porta.
Vittoria quindi  mai in discussione e soddisfazione a fine partita nel clan Tagliamento, merito anche di un gioco ben organizzato che gratifica sicuramente il lavoro di mister Michelutto e che fa crescere nei suoi ragazzi la consapevolezza dei propri mezzi domenica dopo domenica.
Per quanto riguarda il Caporiacco, da elogiare l impegno che i ragazzi di Cirovic hanno profuso nell' arco dei 90 minuti, ma per i primi punti in campionato bisognerà aspettare il prossimo turno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15315 secondi