Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CASARSA - Paciulli spegne 34 candeline: do il massimo per stare al top

Il bomber festeggia il suo compleanno con grande gioia dopo aver realizzato il terzo gol stagionale in due partite giocate: "Sono contento delle occasioni che creiamo in ogni partita e che il mio compagno di reparto Dema si sia sbloccato"



All'indomani dell'ennesimo gol realizzato, terzo stagionale in sole due partite disputate con la maglia del Casarsa, Daniel Paciulli può festeggiare con ancor più entusiasmo il suo trentaquattresimo compleanno. Tempo di tirare le somme, che per lui sono senza dubbio positive vista l'ottima forma fisica che gli permette di essere uno degli attaccanti più prolifici della categoria: "C'è un clima sereno per lavorare bene, la società la conosco da tanti anni e so che non ci mette pressioni. Siamo partiti con il piede giusto ma la strada è tanto lunga. Bisogna continuare a lavorare così".

GOL - "Sono arrivato al terza marcatura  fino ad ora, ma ho saltato per infortunio le prime due gare. Sono molto contento delle occasioni che riusciamo a creare e che anche il mio compagno di reparto, Dema, si sia sbloccato. Sono un insieme di fattori molto importante, anche a livello personale perchè segnare fa sempre bene agli attaccanti".

AMBIENTE - "Sono venuto qua perchè ho degli obiettivi. Sto molto bene qui, è ovvio che qualche richiesta sia arrivata anche quest'estate ma ho sposato questo progetto e farò di tutto per portarlo a termine. L'Eccellenza a livello mentale è un passettino in più, le categorie sono fatte proprio per questo. Sono sempre a caccia di progetti stimolanti e voglio sempre mettermi in gioco. Non è così scontato andare in Promozione e far bene, per me è una sfida e qui ho trovato le componenti giuste per ripartire al massimo. Le motivazioni per un calciatore sono tutto e qui ne ho tante".

GIOCO - "Giochiamo un bel calcio, ci alleniamo bene ed il mister ci dà idee di gioco stimolanti e divertenti. Stiamo lavorando bene e non posso lamentarmi sotto alcun punto di vista. Il campionato è lungo e dobbiamo tenere sempre alto il livello in questo modo. Allenarsi bene è fondamentale e porta ad ottimi risultati".

COMPLEANNO - "Purtroppo gli anni passano e c'è poco da fare. Posso solo continuare a dare il massimo e fare sacrifici perchè per giocare ancora in Promozione, che reputo un buon campionato, bisogna farsi trovare nella miglior condizione fisica e dividersi anche con i figli che sono piccolini. Sono sacrifici belli da fare durante la settimana per arrivare pronto ogni domenica. Se posso continuare ad essere presente è solo grazie a mia moglie che durante gli allenamenti bada ai bambini. La famiglia è tutto ed è grazie a loro se posso continuare a giocare".

CAMPIONATO - "Penso che la corazzata ammazzacampionato non ci sia. Ci sono quattro o cinque squadre molto attrezzate, tra cui noi, poi il Prata Falchi e la Sacilese. Sono sicuro che oltre a queste ce ne siano altre ma non le conosco bene e non posso dare giudizi per ora perchè non le ho viste giocare. Ci sono sicuramente squadre insidiose come il Maniago Vajont e l'UBF. Sarà un campionato difficile ma ce la giocheremo con tutti sicuramente. È un girone senza dubbio stimolante perchè ci sono tante buone squadre che alzano il livello e in ogni partita non c'è un risultato scontato. Rispettiamo tutti ma siamo consapevoli dei nostri mezzi e daremo sempre il massimo".

PROSSIMO TURNO - "Affronteremo il Camino in casa che ha trovato quattro sconfitte nelle prime quattro partite, ma questo non vuol dire nulla. Le ultime due partite le hanno perse di misura e verranno sicuramente qui per fare i tre punti. Dovremo farci trovare pronti perchè queste sono le partite più difficili, quindi antenne alte a partire dall'allenamento di oggi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...









SACILESE - Esce Lizzi, subentra Pessot

I “rumors” che riguardavano la Sacilese hanno trovato conferma: da oggi, infatti, la prima squadra liventina (sesta in classifica, con 7 punti, del girone A di Promo...leggi
11/10/2021










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15447 secondi