Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


MONTEREALE - Sigalotti: ambiente eccezionale, mi cercavano da tempo

Il bomber bianconero è contentissimo della sua nuova squadra: "Mi hanno voluto più di tutti. Volevo rimettermi in gioco e questa è stata l'opzione più scontata e naturale, ci siamo trovati d'accordo su tutto"

Dopo la parentesi amatoriale, Andrea Sigalotti torna in Seconda Categoria, dominando in lungo ed in largo fin da subito. Per lui solo una manciata di minuti nelle prime due partite disputate con la maglia del Montereale Valcellina, che è finalmente riuscito ad averlo tra le sue fila, ma tanto è bastato a fargli segnare due reti. Prima della pandemia, a Tramonti, ha fornito prestazioni eccezionali con una media gol altissima che recita ben ventuno reti in sole dieci partite. Stiamo parlando, insomma, di un'autentica macchina da gol che ha trovato in Montereale la meta più adatta per continuare a gonfiare la rete a più non posso: "È la squadra che mi ha voluto di più, anche negli anni passati mi hanno cercato spesso e quest'anno avevo voglia di rimettermi in gioco quindi sono stata l'opzione più scontata. Abbiamo parlato, trovandoci d'accordo su vari aspetti ed ho scelto quest'ambiente che è famoso per essere accogliente dal chiosco, al campo, all'allenatore e tutto lo staff".

AMATORI - "Ho fatto un anno a Tramonti finchè tutto non è stato sospeso per il Covid realizzando 21 reti in 10 partite ma volevo tornare in categoria. Ho trovato un bel gruppo, ma è sempre un campionato amatoriale, mi mancava l'atmosfera della domenica e la vita da atleta. Stare attenti all'alimentazione, la tensione prima della partita, evitare l'uscita del sabato sera ormai sono abitudini che fanno parte di me e ne sentivo la mancanza".

CATEGORIA - "Non sono stati in campionati altissimi ma ho giocato in Prima e Seconda con l'Unione SMT, Spilimbergo, Vivai Rauscedo e Maniago. A Rauscedo ho trovato un gruppo eccezionale con Erik Basso che è mio amico da sempre, Fabio Rossi, Bozzetto, Lenarduzzi ed Alessio D'Andrea, ma anche con tutti gli altri c'è stato un rapporto speciale e poi a livello tecnico c'era gente che ha sempre collezionato grandi risultati in queste categorie. Lì sono cresciuto calcisticamente ma anche e soprattutto come uomo".

GOL - "Ho giocato una decina di minuti nelle ultime due partite ed ho segnato due gol. In un ambiente in cui ho fiducia mi esprimo al meglio, il mister ci allena bene e mi voglio far trovare sempre pronto. La squadra mi sta aiutando molto, vengo servito ottimamente ed in queste condizioni non si può far altro che dare il meglio".

ALLENAMENTI - "Quando lavoro di notte riesco ad allenarmi al primo pomeriggio, seguito da mio padre e svolgo gli allenamenti che il mister mi manda. Purtroppo in queste categorie la priorità va data al lavoro che spesso penalizza un po' il lato calcistico, ma la voglia di rimettersi in gioco c'è sempre ed è bello fare questi sacrifici".

CARATTERISTICHE - "Mi sono sempre ispirato a Shevchenko che è sempre stato il mio idolo. Nel calcio attuale non vedo caratteristiche simili alle mie o idoli al quale ispirarmi. Calcio con entrambi i piedi, ma anche di testa non mi tiro mai indietro, infatti in carriera me la sono anche spaccata e mi hanno dovuto portar via in elicottero dal campo".

ALLENATORI - "Cito due che per me sono i migliori e mi ci sono trovato davvero benissimo: Alessandro Bortolussi e Marco De Rosa. Sono stati fondamentali per la mia crescita e con loro mi sono espresso al meglio". (fp)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/bkKlYTf.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...









SACILESE - Esce Lizzi, subentra Pessot

I “rumors” che riguardavano la Sacilese hanno trovato conferma: da oggi, infatti, la prima squadra liventina (sesta in classifica, con 7 punti, del girone A di Promo...leggi
11/10/2021










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,20184 secondi