Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PORDENONE - Lovisa: difendiamo la B tutti insieme

A breve nuovo tavolo di lavoro per la costruzione dello stadio, operazione complessa. Il presidente: «E’ un obiettivo condiviso da tutti. Ai tifosi chiedo pazienza. Sabato a Lignano vedremo una squadra con uno spirito diverso da quello con il Vicenza»

«Presto riconvocheremo il tavolo di lavoro per lo stadio con il Comune. Sarà l’occasione per un nuovo confronto con la confermata Amministrazione – spiega il presidente del Pordenone Calcio Mauro Lovisa -. L’operazione stadio è certamente complessa quanto importante per l’intero territorio: stiamo esplorando con il sindaco Alessandro Ciriani, con cui mi sono sentito anche oggi, gli assessori e i funzionari del Comune tutte le formule possibili per renderla sostenibile».

Il presidente Lovisa evidenzia che «lo stadio in città è un obiettivo condiviso da tutti. Ai tifosi, che legittimamente vorrebbero poter fruire di una struttura a Pordenone, chiedo nel frattempo di avere pazienza, credere nel lavoro della Società, trasmettere il massimo calore alla squadra e difendere tutti insieme al “Teghil“ di Lignano, che ci sta ospitando, una categoria di prestigio come la Serie B. L’abbiamo conquistata insieme per la prima volta nella nostra storia e se saremo tutti uniti sono certo che la conserveremo. Lottando pallone su pallone, a partire da Pordenone-Ternana di sabato. Nell’occasione – lo ribadisco – si vedrà una squadra con uno spirito completamente diverso da questo visto con il Vicenza».


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...













PORDENONE - La carta Tedino

Allarme rosso al Pordenone, che sta vivendo un inizio di stagione da incubo. E deve trovare l'uomo giusto in grado di ricostruire gioco, fiducia e solidità. Ecco cos&igra...leggi
18/10/2021






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,17586 secondi