Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


GIOVANISSIMI - San Pietro e Cavazzo le prime semifinaliste

Domenica mattina due match decisivi per definire il quadro delle magnifiche quattro. A Villa Santina arriva l’Ovarese, ad Arta scende la Velox Paularo

In Carnia è in pieno svolgimento il secondo Torneo Giovanissimi 2021, la cui finale è prevista a Villa Santina il prossimo 30 ottobre.
 
Per la prima giornata del girone A, a tre squadre, in quel di Presenaio i padroni di casa del San Pietro hanno battuto per 3-1 il Villa grazie alla doppietta di Cesco e al gol di Iorio; per gli ospiti è andato a segno Durante.
Nella seconda giornata, andata in onda mercoledì nel gelo del Comunale di Ovaro, il San Pietro ha surclassato i padroni di casa dell’Ovarese con un perentorio 6-0, qualificandosi per le semifinali. Cadorini a segno con le doppiette di Mitja Somià e Nicola Cesco; singole marcature per Nicolò Sacco e Riccardo Lovullo. La seconda semifinalista uscirà quindi dal match tra Villa ed Ovarese, in programma a Villa Santina domenica 17 ottobre alle ore 10,30.
 
Per il raggruppamento B, a quattro squadre, nella prima giornata l’Arta ha espugnato il campo dei Mobilieri aggiudicandosi l’incontro per 2-1. Di Ivan Sandri e Rocco Gobbi i gol dei termali, mentre per i maggiolini di Sutrio è andato a segno l’impontino Alex Flamia. Nell’altra partita del girone, il Cavazzo ha superato per 2-1 la Velox a Paularo con le reti nel primo tempo di Avena e Fior; nella ripresa Zozzoli ha accorciato le distanze per i padroni di casa.
Per la seconda giornata, nell’anticipo di domenica, la Velox Paularo ha avuto la meglio sui Mobilieri Sutrio per 4-2, grazie alla tripletta di Peter Gardelli e alla singola di Davide Gortan; i Mobilieri sono andati a rete con Alex Flamia e, su calcio di rigore, con Achille De Crignis.
Nell’incontro disputatosi mercoledì sera, il Cavazzo ha espugnato Arta Terme aggiudicandosi il match dello "Zuliani" per 3-2. Cavazzo in vantaggio al 17’ del primo tempo con Filippo Peressini, abile nel finalizzare una ripartenza; al 33’ raddoppio di Simone Fior su calcio di rigore. Nella prima parte di gara da segnalare anche una traversa colpita dai cavazzini ed un paio di buone opportunità non sfruttate, al 10’ e al 18’, da Gobbi. Nella ripresa l’Arta, al 9’, accorcia le distanze con Marco Ortis sugli sviluppi di un calcio di punizione, raggiungendo poi il pareggio al 25’ grazie ad un gran diagonale dalla sinistra di Ivan Sandri. I padroni di casa vanno poi vicini al gol del vantaggio con Gobbi, la cui conclusione si infrange sulla parte interna della traversa, cadendo poi sulla linea di porta prima di rientrare in campo. Alla mezz’ora decide l’incontro il secondo calcio di rigore concesso dall’arbitro, fra le proteste dei giocatori dell’Arta, alla formazione ospite e trasformato, ancora una volta, dal cecchino Simone Fior. Cavazzo già qualificato per le semifinali, mentre per definire la seconda semifinalista sarà decisivo il match di domenica mattina fra l’Arta Terme e la Velox Paularo.

Andrea Citran 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/IaCfoLI.jpg

https://i.imgur.com/xfuihkv.jpg

https://i.imgur.com/K7pBcy5.jpg

https://i.imgur.com/2meIkSX.jpg

https://i.imgur.com/9lzwFsf.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07830 secondi