Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


TRIESTINA - Arriva il Fiorenzuola. Capela: squadra compatta

Il difensore rosso alabardato ricorda la buona prova di Verona: «Su un campo difficile non abbiamo concesso nulla. Il campionato è appena iniziato, non si può ancora giudicare le squadre». Mister Bucchi pensa ad una gara alla volta: «Dobbiamo prendere il massimo dalle prossime due partite»

Doppia impegno in una manciata di giorni per la Triestina al “Rocco” con Fiorenzuola e Mantova, da non lasciar punti alle avversarie per poter risalire la classifica.

«Dobbiamo prendere il massimo dalle prossime due partite che saranno in casa visti i punti persi e che avrebbero reso diversa la nostra classifica, ma è meglio pensare a una gara alla volta». Il tecnico Cristian Bucchi lancia la Triestina attesa da due sfide al Nereo Rocco, quella di domenica 17 contro il Fiorenzuola alle 14.30 e quella di mercoledì 20 contro il Mantova alle 18.

Si parte perciò con il Fiorenzuola, compagine tornata tra i professionisti dopo 20 anni e guidata in panchina dall’ex Triestina Luca Tabbiani. La formazione giuliana è sempre a far la conta dei presenti in infermeria, ma tant’è al momento. Questa sfida della nona giornata della serie C, girone A, è affidata all’arbitraggio del signor Simone Taricone di Perugia, “aiutato” dai guardalinee Francesco Romano di Isernia e Nicola Zandonà di Portogruaro e dal quarto ufficiale Francesco Zago di Conegliano.
Così il difensore rossoalabardato Anibal Capela: «Siamo un gruppo nuovo e buono, è normale il processo di crescita che stiamo facendo e ci sta che in questo processo non sempre tutto vada bene. Ma credo nella rosa per la qualità che c’è e sono sicuro che faremo bene. Nell’ultima partita ho visto la nostra squadra molto compatta, infatti non abbiamo concesso nulla a Verona su un campo difficile. Abbiamo avuto delle occasioni, tra cui un gol annullato. In ogni caso è un punto buono quello conquistato domenica scorsa. Il ritiro e la trasferta dello scorso week-end non mi hanno permesso di vivere di persona la Barcolana e mi dispiace, perché ho visto molta partecipazione nelle immagini della televisione e anche perché mi avevano già parlato della Barcolana prima di arrivare a Trieste».
E in generale: «Il campionato è ancora all’inizio, non si può dire adesso come andrà a finire e dare un giudizio sulle squadre perché è troppo presto. Conta solo il risultato finale e per quello bisogna aspettare. Spero, che i nostri tifosi possano tornare allo stadio perché tra chiusure al pubblico per il covid prima e la situazione attuale sentiamo la mancanza della loro vicinanza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...







COPPA ECCELLENZA - San Luigi con 2 "positivi"

Nella prima domenica di sosta invernale dell’Eccellenza una delle gare dei quarti di finale della Coppa Italia (ore 14.30, gara secca, direttamente i rigori al caso dopo i tempi regolamentari) s...leggi
03/12/2021

PROMO B - Nel segno di Ufm - Juventina

Sarà l'esito dello scontro al vertice Ufm - Juventina a caratterizzare la dodicesima d'andata del girone B di Promozione. A meno che, come spesso succede per le gare particolar...leggi
03/12/2021











Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,23442 secondi