Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CHIONS - A lezione dall'Udinese

Galoppo (2 tempi da 30 minuti l’uno) per la formazione di Barbieri contro i bianconeri meno impiegati e quelli rimasti in panchina nel match contro il Bologna. Palo di Zannier, finisce 4 - 0 per la formazione di Gotti. Pereyra squalificato per un turno: niente Bergamo

UDINESE – CHIONS    4 – 0
Gol: 5’pt e 18’pt Pussetto, 18’st Arslan, 28’st Samardzic

UDINESE: Padelli (1’st Santurro), Soppy, De Maio, Zeegelaar, Molina (1’st Udogie), Arslan, Jajalo, Samardzic, Pereyra, Forestieri, Pussetto. A disposizione: Fedrizzi, Maset, Ianesi. Allenatore: Gotti.

CHIONS (primo tempo): Gasaparotto, Tomasini, Tomasi, Boskovic, Vittore, Consorti, Andelkovic, Voltasio, Serrago, Valenza, Crivaro.

CHIONS (secondo tempo):  Gasparotto, Sakaieva, De Cecco, Trentin, Stojanovic, Borgobello, Fraschetti, Coulibaly, Hadraoui, Musumeci, Zannier. Allenatore: Barbieri.

ARBITRO: Della Pietra di Tolmezzo. Assistenti: Radivo e Sacchetto.

UDINE. Due tempi di 30 minuti: tanto è durato l’odierno galoppo tra l’Udinese (che ha ricevuto la prevista notifica della squalifica per un turno di Pereyra: niente Bergamo, quindi, per il “Tucu”) e il Chions, programmato su uno dei campi del “Bruseschi”. Gotti ha offerto minutaggio ai giocatori meno impiegati e quelli rimasti in panchina nel match pareggiato domenica scorsa con il Bologna, mentre Barbieri (già vice di Giacomin alla Primavera dell’Udinese nel 2017/2018) ha praticamente schierato due formazioni diverse: unico a calpestare il prato per tutta l’ora di gioco è stato il giovane portiere Gasparotto. L’ Udinese ha messo a segno due reti per tempo: Pussetto - schierato da prima punta - ha firmato una doppietta, poi è toccato ad Arslan (con un cucchiaio) e Samardzic perfezionare il poker. Il Chions, si é invece visto in particolare nella ripresa, chiamando tre volte all’intervento Santurro e colpendo un palo con Zannier. I pordenonesi “sincronizzano” ora testa e gambe al prossimo impegno di campionato, che prevede la trasferta di Gemona: dopo il pirotecnico pareggio contro il Brian Lignano, l’ imperativo è riconquistare i tre punti. (r.z.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...









PROMO A - Lepri nel mirino delle mine vaganti

Dodicesima d'andata del girone A di Promozione ai nastri di partenza, con il campionato che entra in una fase più matura e nella quale le urgenze di classifica diventano impellenti. In vetta ha...leggi
03/12/2021










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,16585 secondi