Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRO CERVIGNANO - Tellini: metteremo qualcosa in più per vincere

Il presidente gialloblu ci racconta che aria tira in attesa del big match di domani contro la Pro Gorizia: "Le partite vanno giocate tutte per vincere, sappiamo il loro valore ma venderemo cara la pelle"

La Pro Cervignano è chiamata ad una prova che possa ribaltare il pronostico contro la Pro Gorizia, una delle maggiori accreditate alla vittoria finale. Abbiamo ascoltato il presidente Giorgio Tellini che ci ha parlato di questo importante match che si gioca in aticipo alle 15 sul proprio campo: "Le partite vanno giocate tutte, non dico che è una partita come le altre, ma dobbiamo affrontarla come ogni match. Non li ho visti giocare ma i risultati ed i racconti dei loro incontri dicono che sono molto forti, non scoprio io la fattura di questa formazione. Ce la giocheremo come al solito, cercando di mettere qualcosa in più per portare il risultato a casa. Nel calcio non si sa mai ed è bello per questo. Assisto a tutti gli allenamenti, mi sento giornalmente con il mister e lo farò anche oggi perchè abbiamo un rapporto di fiducia totale, lui ha carta bianca per le scelte tecniche, per abitudine non entro mai nel merito ma sto vedendo un grande lavoro. Abbiamo una squadra molto giovane che deve fare esperienza ma devo dire che, al di là del risultato, in ogni partita non abbiamo mai sfigurato. Affronteremo la nostra partita con la consapevolezza che venderemo cara la pelle. Stefano Casasola si è fatto male due settimane fa e purtroppo dovremo fare a meno di lui per tutta la stagione per la rottura del legamento. Matteo Piccolotto giovedì in allenamento si è fermato e sul momento sembrava qualcosa di grave ma speriamo che la cosa si risolva in un grosso spavento ed un semplice trauma. Per il resto ci saremo tutti, giocheremo da squadra, al cento percento e poi vedremo come finirà. Ovviamente giochiamo sempre per vincere e daremo il massimo. Il nostro obiettivo è la permanenza, non sarà facile ma è un lavoro a lungo termine per costruire qualcosa di importante".

© RIPRODUZIONE RISERVATA 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...




UDINESE - Walace, squalifica e multa

Nessuna sorpresa per le decisioni del Giudice Sportivo dopo le gare della 15.ma giornata di andata di serie A. Per quanto concerne l’ Udinese, le vicende della rocambolesca gara con la La...leggi
03/12/2021










PROMO B - Nel segno di Ufm - Juventina

Sarà l'esito dello scontro al vertice Ufm - Juventina a caratterizzare la dodicesima d'andata del girone B di Promozione. A meno che, come spesso succede per le gare particolar...leggi
03/12/2021

PROMO A - Lepri nel mirino delle mine vaganti

Dodicesima d'andata del girone A di Promozione ai nastri di partenza, con il campionato che entra in una fase più matura e nella quale le urgenze di classifica diventano impellenti. In vetta ha...leggi
03/12/2021




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06458 secondi