Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE D - Pericolo Sinani per il Cjarlins che cerca ulteriori conferme

La squadra friulana domenica sarà di scena a Levico Terme, contro una formazione in serie utile da 3 giornate e che propone il capocannoniere del campionato. Ostacolo Caldiero per l'Arzignano, Este - Cartigliano promette scintille

Terza tappa del "tour delle matricole" per il Cjarlins Muzane il quale, dopo lo 0-0 di Spinea e il rotondo successo colto per 4-1 in casa a spese del Cattolica, si rimetterà in viaggio per coprire i 200 chilometri e rotti che lo separano da Levico Terme, dove allo stadio comunale con vista sull'omonimo lago, quello di Levico, si misurerà contro la giovane e ruspante formazione trentina, in serie utile da 3 turni (vittorie con Delta e Caldiero e pareggio a Mestre), oltre che armata dell'attuale capocannoniere del girone, quell'Ismet Sinani, nativo di Belluno e di origini kosovare, che ha già realizzato 6 gol. Sinani è un classe 1999 uscito dalle giovanili del Milan per misurarsi con la C (Juve Stabia e Sicula Leonzio) prima del mezzo campionato disputato col San Giorgio Sedico e dell'approdo a Levico. 
Tutti dati che sconsigliano ogni disattenzione per una squadra, quella di Massimiliano Moras, fin qui ancora imbattuta e capace di esprimere un calcio propositivo e vario; bisognerà fare attenzione soprattutto alle ripartenze e alle giocate negli spazi dei trentini, tra le compagini rivelazione del primo spezzone di campionato. 
Il Cjarlins Muzane poi ospiterà il San Martino Speme prima della grande sfida del 7 novembre ad Arzignano che potrebbe rappresentare il tornante della stagione. 

Il turno che bussa alla porta propone insidie per tutte le big: per l'Arzignano c'è il Caldiero, chiamato a stuzzicare una capolista fin qui semplicemente micidiale; giocheranno in casa pure la Luparense (col Mestre di uno Zecchin frenato dalla positività al Covid), il Campodarsego (che attenderà al varco il rinfrancato Montebelluna) e la Clodiense, che andrà all'assalto della verde e combattiva Ambrosiana. Chissà se qualcuna scivolerà, oppure tutto seguirà un copione prevedibile?
Promette scintille Este - Cartigliano, saranno chiamate ad accelerare l'Adriese (in casa con lo Spinea), nonché Delta Dolomiti, rispettivamente di scena a Cattolica e sul terreno del San Martino Speme.   

*********

PROGRAMMA e TERNE

Domenica, ore 15

LEVICO TERME - CJARLINS MUZANE
Lorenzo Vacca (Saronno); Domenico Luccisano (Taurianova), Pier Guido Morsanuto (Portogruaro)

ADRIESE - SPINEA 1966
Ciro Aldi (Lanciano); Massimiliano Moretti (San Benedetto del Tronto), Riccardo Persichini (Macerata)

ARZIGNANO VALCHIAMPO - CALDIERO TERME
Alessandro Negrelli (Finale Emilia); Alberto Amoroso (Piacenza), Andrea Lusetti (Reggio Emilia)

CAMPODARSEGO - MONTEBELLUNA
Riccardo Dasso (Genova); Mirko Giuseppe Cimmarusti (Novara), Andrea Cocomero (Nichelino)

CATTOLICA - DELTA PORTO TOLLE
Fabrizio Carsenzuola (Legnano); Simone Giuseppe Chimento (Saronno), Francesco Marrazzo (Bergamo)

ESTE - CARTIGLIANO
Andrea Bortolussi (Nichelino); Ettore Walter Isolabella (Novi Ligure), Dimitri Giorgio Ghio (Novi Ligure)

LUPARENSE - MESTRE
Edoardo Papale (Torino); Badreddine Mamouni (Tolmezzo), Filippo Tortolo (Basso Friuli)

SAN MARTINO SPEME - DOLOMITI BELLUNESI 
Federico Muccignato (Pordenone); Giuseppe Cucinotta (Brescia), Salvatore Gambino (Nocera Inferiore)

UNION CLODIENSE CHIOGGIA - AMBROSIANA
Giuseppe Costa (Catanzaro); Simone Milillo (Udine), Antonio Monfregola (Gradisca d'Isonzo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13939 secondi