Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Bora e Terenziana non fermano l'Ufm

Staranzanesi combattivi, tengono sotto pressione la retroguardia azzurra che se la deve cavare senza fronzoli. Di Andrea Rebecchi il gol decisivo

UFM – TERENZIANA 1-0
Gol: al 22’ Andrea Rebecchi

UFM: Mirante, Alex Malaroda, Andrea Rebecchi (34’st Sessi), Zanuttig (15’st Di Matteo), Milan, Belgiorno, Gabrieli, Battaglini, Sangiovanni (1’st Davide Malaroda), Puntar (40’st Tavagnacco), Raffa. A disposizione: Bon, Damiani, Dika, Cappellari, Sarcinelli. All. Franco Murra.

TERENZIANA: Schwarz, Pasian, Sarr, Bacci (32’st Langella), Venica, Paravan, Rossi, Mascarin, Simeone (41’st Cechet), Kocic, Merlo. A disposizione: Manzi, Marco Calligaris, Della Ventura, Cozzani, Piccolo, Fernetti. All. Giovanni Tomizza.

ARBITRO: Matteo Cerqua sez. Trieste. Assistenti: Diego Sokolic sez. Trieste, Matteo Cristin sez. Basso Friuli.

NOTEAmmoniti: Sangiovanni, Belgiorno, Andrea Rebecchi. Espulso: al 39’st Langella per gioco scorretto. Angoli: 4-4. Fuorigioco: 3-9. Recuperi: 1’ e 3’. 

MONFALCONE - Si è rivelato più complicato del previsto, per l'Ufm, ammansire i combattenti e pressanti avversari della Terenziana che, seppur non offrendo all'estremo di casa Mirante la possibilità di mettersi in mostra, escono dal comunale sconfitti di misura ma a testa alta.
Il derby richiama un gran numero di convenuti sulle tribune e sul parterre del "Boito" nonostante una frizzante bora a disturbare pubblico e giocate dei 22 sul rettangolo. Dal quale, gol decisivo a parte, non si evincono sostanziali ulteriori occasioni da rete nella prima frazione di gioco. Solo al 19’ Kocic indirizza un piazzato dal limite chiamando in causa Mirante ad allontanare la minaccia. Al 22’ la gara si sblocca quando, dagli sviluppi di un corner, si accende una mischia in area, risolta dal tocco ravvicinato di Andrea Rebecchi a gonfiare la rete biancorossa.

Più vivace la ripresa, dopo 1 minuto una leggerezza difensiva mette in movimento Kocic, il quale però calcia sul fondo dai 16 metri. Al 9’ Simeone crea apprensione nei pressi della riga di fondo ma la retroguardia azzurra se la sbriga. Due giri di lancette e un lungo traversone da sinistra viene raccolto da Gabrieli che offre la sfera a Battaglini, sulla cui randellata dal vertice destinata sul palo vicino, si oppone l’attento Schwarz, il quale ci mette una pezza anche sul diagonale di Puntar una decina di minuti più tardi. Gol annullato a Gabrieli per fuorigioco (ne sono stati fischiati più delle occasioni da rete), poi al 30’ bella rovesciata in area di Kocic a servire il defilato Simeone, ma il numero 9 calcia sbilenco a lato. L’ultima opportunità per la Terenziana di giungere al pari se la procura Sarr, ma la spreca calciando ben sopra la traversa.

Claudio Mariani

© RIPRODUZIONE RISERVATA 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13900 secondi