Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


COPPA - Anche Tarcento, Udinese e Araba Fenice restano in corsa

Battaglia aperta per accedere alle semifinali. Sono già fuori Futsal Trieste e Manzano

Festeggia la qualificazione alle final four di dicembre in anticipo solo il Naonis C5 mentre per conoscere il nome delle altre semifinaliste si dovrà attendere l'ultimo turno. Le buone notizie per il Naonis che giovedì aveva espugnato Manzano arrivano stavolta da Cussignacco dove Aquila Reale 2004 e Futsal Trieste si dividono la posta, un risultato  che scontenta soprattutto i rosso-alabardati i quali, assieme al Manzano, abbandonano in anticipo la manifestazione.  Si è trattato di un 4-4 combattuto e che ha visto andare a segno tra i padroni di casa Imeri (2), Mema e Pintar mentre tra i triestini in evidenza Pocecco, Russo, Civale e Carbone.
Aquila Reale che rimane in vetta al gruppo D e si giocherà il pass venerdì sera al PalaCus contro la Futsal Udinese che rimane in corsa vincendo al Tomadini contro l'Hemptagon; anche qui si gioca punto a punto, alla fine gli uomini di Della Negra la spuntano per 2-4 con le reti di De Bernardo, Duricic, Ganzini e Monsalve.

Nel gruppo A rimanda i festeggiamenti la New Team che dovrà fare ancora uno sforzo sabato prossimo a Pordenone contro un'Araba Fenice che con grande autorità sbanca Gradisca d'Isonzo, terreno di battaglia del Turriaco: per la squadra di Tonutti le reti vittoria portano la firma di Forte, D. Hoti, Ena e A. Hoti mentre la rete della bandiera del Turriaco è di Criscuolo.
Si riscatta dopo la falsa partenza il Futsal Tarcento, corsaro a Grado contro una Cronos che regge 25' prima di sciogliersi davanti alle bocche da fuoco della squadra allenata da Jovic: tripletta per Lahrnar, doppietta di Kikelj e centro di Zalaschek mentre Grado salva l'onore con Selvazzo per l'1-7 finale; qualificazione in tasca per i collinari ai quali basterà non perdere sabato con il Turriaco per far parte delle magnifiche 4.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...










SERIE C - New Team campione d'inverno

Si laurea Campione d'Inverno con un turno d'anticipo la New Team Lignano che supera in volata per 6-4 una buona Araba Fenice in una gara molto avvincente e combattuta. Alla fine la differenza ...leggi
25/02/2022









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13521 secondi