Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ECCELLENZA A - Tutti pareggi! I rimpianti del Tricesimo

Clamorosa sesta d'andata senza vincitori né vinti e con 4 sfide che non regalano segnature. Gli azzurri di Chiarandini sono stati raggiunti all'89' dalla Spal

Turno da record nel girone A di Eccellenza: vittorie zero, sconfitte chiaramente pure, per un clamoroso bilancio di 6 pareggi (di cui 4 senza vedere gol) che è poi la fotografia nitida e impressionante delle difficoltà del campionato.
Chi è andato veramente vicino a far sua l'intera posta è stato il Tricesimo di Stefano Chiarandini, che fino al minuto 89 stava vincendo a Cordovado grazie all'acuto di Del Riccio. E, invece, la Spal di Max Rossi, con la forza della disperazione, ha evitato una sconfitta che avrebbe fatto veramente male. Come? Col classico mischione in area di rigore verificatosi sugli sviluppi di un calcio d'angolo: il pallone veniva spizzato, seguivano un paio di rimpalli, infine da distanza ravvicinata Zanon poteva avventarsi sul cuoio e scaraventarlo in rete firmando l'1-1. Un esito che Chiarandini, timoniere del Tricesimo, metabolizza con comprensibile difficoltà e delusione: "Ultimamente ci sta mancando sempre il famoso centesimo per fare l'euro. Oggi, poi, abbiamo avuto 2-3 opportunità per raddoppiare e non siamo riusciti a sfruttarle. Se le partite non si chiudono poi succede quello che in effetti si è verificato. La gara è stata giocata in maniera propositiva da entrambe le formazioni, che hanno saputo costruirsi diverse situazioni pericolose, però è chiaro che al tirar delle somme il pareggio sta stretto soprattutto al Tricesimo. Abbiamo lasciato a Cordovado 2 punti che, in un campionato come questo, sono indubbiamente pesanti e saranno rimpianti". 
La Spal, che non si è mai arresa, ha perso per noie muscolari dopo pochi minuti Goz

L'altro 1-1 è quello che il Codroipo ha saputo imporre alla capolista Brian Lignano con Dedej che ha risposto a metà ripresa a Cassin
In classifica, naturalmente, non è cambiato niente.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11882 secondi