Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA B - Clamorosa impresa del Rivignano

I nerazzurri di Zucco, rimaneggiati e in 10 per metà ripresa, espugnano Basiliano con una esemplare prova difensiva e con il gol di Marangoni. Il tecnico: "Prima della partita avrei firmato per un pareggio..."

L'impresa del sabato del calcio dilettantistico è quella che ha firmato in quel Basiliano il Rivignano, ottenendo la sua prima quanto clamorosa affermazione contro una grande squadra. E Massimo Zucco, timoniere nerazzurro, ammette: "Eravamo rimaneggiati e prima della partita avrei firmato per un pareggio. Invece siamo riusciti a disputare una prova esemplare in fase difensiva, per poi proporci con le ripartenze. Così, abbiamo concesso davvero poco ai padroni di casa e Marangoni, al rientro, ha segnato una splendida rete, quella della vittoria". 
Zucco ci tiene a complimentarsi con il Basiliano e con il tecnico Michele Pagnucco: "Propongono un calcio di qualità, non certamente da Prima categoria".
Senza Driussi e Meret, il Rivignano ha perso in corso d'opera Belleri (stiramento) ed è rimasto per giunta in 10 nella seconda parte della ripresa quando De Marco è stato espulso per somma di ammonizioni, un provvedimento che ha lasciato parecchio perplessi i nerazzurri. Ma oggi, evidentemente, il Rivignano aveva nel suo destino l'appuntamento con la vittoria, che proietta la formazione di Paroni a quota 8 nella classifica del girone B di Prima categoria.
Bravi i nerazzurri, quindi, autentici guerrieri; e Zucco ci ha visto benissimo arretrando il senatore Panfili al centro della difesa, una mossa che ha prodotto gli appena 2 gol subiti nelle ultime 4 partite rispetto ai 15 incassati nelle prime 6.   

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...












PROMO A - Causio adesso è un "torello"

Venne vide, colpì: è infatti iniziata con il botto la nuova tappa friulana (prima c’erano state Ol3, Ancona, Mereto e Camino, ndr) di Gianfranco Causio. E se il cognome vi suggerisce qualco...leggi
26/12/2021







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12745 secondi