Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMA A - Maniago a segno. Reanese, è allarme rosso

La squadra di Cesco sbanca grazie al gol di Formenton e con merito il rettangolo degli udinese, apparsi in notevole difficoltà

F

REANESE - MANIAGO 0-1
Gol: 70' Formenton

REANESE: Anastasia Thomas, Riolo, Tonini (61' Ferrandico), Crozzolo (53' Caiapi), Monino, Parisi (71' Gentilini), Moscone, Di Giacomo, Piva (1' Muner), Zampieri, Gus (63' Anastasia Christian). Allenatore: Alvio Facchin. A disposizione: Eletto, Cengarle, Plos, Noacco.

MANIAGO: Rizzetto, Patini, Palermo, Cappella, Formenton, Francetti, Gjata, Caretto, Musto (62' De Fiorido), Quarta, Pierro (71' Tatani, 83' Magnifico). Allenatore: Ezio Cesco. A disposizione: Aniello, Sanseverino, Marcolina, Sortini.

ARBITRO: Marco Zorzon (Trieste). 

NOTE - Espulsi Caretto per doppia ammonizione e Zampieri. Ammoniti: Quarta, Cappella, Formenton, Muner, Parisi e Monino.

Un'inizio intenso ha caratterizzato questa delicata partita per entrambe le squadre, in quanto si incontrano le due compagini che non godono di un'ottima posizione in classifica nel girone A di Prima categoria. Subito Facchin deve sostituire Piva, vittima di un problema fisico, con Muner.
Al 6’ si fa vedere il Maniago con un una punizione dal limite di Quarta che Anastasia T. respinge a pugni chiusi. Non passa molto e al 7’ è Gjata che intercetta un cross dal fondo e inventa di testa una palombella che si stampa sulla traversa facendo venire i brividi ai padroni di casa. È un Maniago più concreto che non lascia respirare i portatori di palla della Reanese e domina tutto il centrocampo.
24’: punizione dal limite per il Maniago ed è sempre Quarta che calcia, esplodendo un tiro a giro ma Anastasia T. blocca con sicurezza. Al 28’ ancora un'incursione da parte del Maniago e altra punizione dal limite per gli ospiti. Questa volta batte Caretto, la barriera devia e per poco non inganna Anastasia T. che si allunga e blocca a terra con qualche difficoltà.
Al 32’ prima occasione per la Reanese su punizione centrale dalla trequarti, però Di Giacomo non trova lo specchia della porta difesa da Rizzetto. Al 41' ci prova Zampieri che, innescato da un cross, conclude di testa la necessaria forza per mettere in crisi l'estremo ospite. Al 42’ arrembaggio del Maniago e dopo un batti e ribatti al limite è Caretto che cannoneggia sfiorando l'incrocio dei pali. 

Nella ripresa è sempre la formazione di Cesco a proporsi con maggiore continuità all'offensiva. Al 7' è da una ripartenza del Maniago che Pierro da un metro non concretizza un'opportunità davvero ghiotta. Al 18’ è Tatani, da poco entrato, che riceve palla e, appena entrato in area, fa partire un potente tiro che passa di poco alto sopra la traversa. Al 21’ ottima conclusione dal limite di Moscone che non sorprende Rizzetto che respinge la minaccia. L'espulsione di Carretto (somma di ammonizioni) non sembra aiutare i padroni di casa, pur in vantaggio numerico. 
Al 25' arriva la svolta del match: punizione di De Fiorido, Anastasia si oppone, arriva Formenton ed è gol per il Maniago. Al 33’ altro brivido per la retroguardia di casa con Palermo che è bravo a farsi torvare pronto al centro dell'area, ma il suo tiro si spegne sul fondo.
Al 36’ è da una bella traingolazione che la Reanese spreca una bella occasione con Muner che non è preciso nel finalizzare, spedendo il cuoio sull'esterno della rete. Al 42’ nuova opportunità per la Reanese con una punizione dal limite, batte Muner ma Rizzetto disinnesca la conclusione senza grosse difficoltà.
Nel finale di match gli ospiti si rendono pericolosi con Patini e Gjata, mentre sull'altro fronte l'ultimo tentativo di pareggiare è portato da Di Giacomo, che calcia in porta con forza da posizione defilata, ma Rizzetto è attento. 
Termina con la meritata vittoria ospite la gara, che lascia la Reanese a bocca asciutta e con la consapevolezza che, per venire fuori da una situazione complicata, sarà indispensabile cambiare passo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...







ANTICIPI - Il programma di sabato

Undicesima d'andata ai nastri di partenza nei campionati dilettantistici regionali. Si tratta dell'ultimo turno della fase ascendente per l'Eccellenza, che verrà disputato interamente domenica....leggi
26/11/2021












Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14216 secondi