Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC OVER A - Carnia United a punteggio pieno

Prosegue la cavalcata della capolista che piega anche il Billerio, ancora a quota zero. Pareggi sugli altri campi

In archivio la terza giornata dei campionati Lcfc Over  38. Lunedì si sono disputate le gare del girone A, che ha confermato le impressioni di questo primo scorcio di campionato.

Il Carnia United, infatti, infila la terza vittoria di fila e si conferma leader indiscusso del campionato: a farne le spese, stavolta, è stato il Billerio Magnano, battuto a domicilio per 2-1. Nel primo tempo, è Sabbatini, sugli sviluppi di una rimessa laterale, a portare in vantaggio la capolista con un tiro preciso all’angolino. L’occasione del raddoppio capita sui piedi della punta Pettarin, ma non va, permettendo ai padroni di crederci. Il pareggio si materializza poco dopo, quando Renato Spaccaterra viene atterrato fallosamente in area al termine di una grande azione corale. Dal dischetto, è freddissimo Menis che fa 1-1. Prima del riposo, rigore anche per i carnici, ma Pettarin spara alto la ghiottissima chance. Nella ripresa, l’arbitro concede il terzo rigore del match, ancora a favore degli ospiti, che questa volta presentano De Crignis che non sbaglia. Le occasioni del Billerio di Menis, Spaccaterra e Benedetto non cambiano un risultato forse troppo severo per i padroni di casa, che restano ultimi.

Termina 2-2, invece, BrigadaBrovada-Virtus&Friends. Dominio dei locali nella prima mezz’ora, ma l’espulsione verde di Majorana cambia gli equilibri. La Brigada comunque non demorde e trova l’1-0 con De Biagio, prima del rigore vincente degli ospiti che manda la gara a riposo sul pari. Nella ripresa, parte meglio la Virtus, punita peró da una punizione perfetta di Lago. All’85’ arriva infine il meritato pareggio degli ospiti.

Stesso risultato anche per Depover e Tecnospine, che restano separate in classifica da appena un punto: 4 lunghezze per gli ospiti, secondi in classifica, e 3 per i locali.
Ha osservato il turno di riposo, invece, il VG San Daniele.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10334 secondi