Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


CORONAVIRUS - Gare rinviate, occhio alle norme

Protocollo con normative nazionali per Serie D, Eccellenza e giovanili nazionali, discorso diverso invece dalla Promozione in giù con un protocollo che svantaggia le squadre militanti in queste categorie

Torna lo spettro del Covid anche nel mondo del calcio. La gara valevole per l'undicesima giornata del girone B di Promozione tra Santamaria e Trieste Calcio sarà infatti rinviata a causa della positività di quattro calciatori tesserati nella compagine ospite. Un problema importante, in attesa di ulteriori accertamenti, che alza anche la problematica della differenza di protocolli da osservare per il rientro dei calciatori contagiati. Se le normative nazionali vengono incontro alle società, permettendo il reintegro completo dal momento in cui il tampone risulta negativo, questo non vale per le categorie dalla Promozione in giù, che dovranno comunque aspettare un mese per effettuare nuovamente la visita medica di idoneità. La situazione mette in luce un quesito: quanto tempo dovrà star fermo il Trieste Calcio? E quanto invece i calciatori colpiti? Tra le due settimane di quarantena, l'attesa per la visita medica ed il reintegro graduale in squadra, si parla di almeno due mesi.

Con il protocollo attuale ci potranno quindi essere slittamenti non indifferenti, che penalizzano tutte le società e che evidenziano un trattamento inspiegabilmente diverso tra le compagini dall'Eccellenza in su e le altre. Se una regola è utile ai fini della sicurezza sanitaria, lo è in tutte le categorie non solo in alcune. Si dovrebbe riflettere su tutto ciò, in attesa di risposte dagli organi competenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13262 secondi