Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMA A - Unione Smt troppo forte per la Reanese

Smarra e soci si impongono in trasferta per 4-0 sugli udinesi, che hanno lottato, sfiorando quantomeno il gol della bandiera

REANESE - UNIONE SMT 0-4
Gol: 42' e 46' Smarra, 58' Figueiredo, 79' Vallar.

Partita molto sentita dai padroni di casa che devono dare un segno di maturità se vogliono uscire dal torpore, ma già al 1‘ è l'Unione Smt che si rende molto pericoloso su angolo con palla che attraversa tutta l'area e Pierro non riesce a spingerla in rete da un metro colpendo a sua volta il palo con il corpo, ma fortunatamente senza riportare conseguenze. Gli ospiti sono più incisivi e tengono sotto pressione la Reanese nella sua metà campo e raramente creano problemi alla retroguardia ospite. Altra occasione per l'Unione Smt al 15’ con Pierro che, smarcato in maniera perfetta in area, trova un Mansutti pronto a bloccare il suo debole tiro. Sulla ripartenza è Moscone che impegna Rossetto con un tiro dal lato sinistro da poco dentro l'area. Siamo al 20’ e per ora la partita non ha riservato grosse emozioni anche se il dominio è sempre degli ospiti. Al 26’ è Tonini che prende l'iniziativa e fa partire un tiro dalla distanza che per poco sorprende Rossetto, ma la palla esce sfiorando il palo più lontano.
l 29’ occasionissima per la Reanese con Gus che non sfrutta una palla ricevuta in area da una punizione dalla trequarti e il suo tiro finisce fuori. Reanese forutnata al 31’ grazie a Bance che, su cross, colpisce al volo con sicurezza ma colpisce il palo. Gli ospiti premono alla ricerca del gol: al 32’ Mansutti devia in angolo un tiro di Pierro e sugli sviluppi del corner a salvare la porta biancorossa è l'incrocio dei pali. Altro brivido per la Reanese al 38’ con Bance che batte una punizione  che attraversa tutto lo specchio della porta e Mansutti la vede all'ultimo momento ed è bravo a rifugiarsi in angolo. 
La rete appare matura è giunge al 42': Smarra recupera palla in area, se l'aggiusta e batte Mansutti con un tiro potente e preciso. Al 47’ altro brivido per i padroni di casa ma Pierro non trova lo specchio della porta dopo un perentorio colpo di testa a girare sfuttando un cross dal fondo.

Si riparte e immediatamente, sfruttando un errore difensivo, l'Unione Smt raddoppia: Smarra recupera una palla vagante e batte l'incolpevole Mansutti. La Reanese non ci sta e prova a replicare subito: Gus, innescato da un cross basso dal fondo e dopo essersi accentrato, calcia verso la porta da ottima posizione ma la palla esce di poco. Al 58' l'Unione Smt mette al sicuro la vittoria grazie a Figueiredo che è intelligente a muoversi sulla linea del fuorigioco, riceve perfettamente palla e supera Mansutti sul primo palo per lo 0-3.
Al 68' ottima giocata di Vallar che finta il tiro, salta il suo difensore e spara una cannonata che Mansutti blocca a terra con sicurezza. Al 28’ da un angolo per la Reanese Rossetto esce a vuoto e gli attaccanti di casa si vedono passare il pallone tra i piedi senza poter deviarlo.
Al 79’ contropiede ospite, la retroguardia udinese balbetta e per Vallar è semplice concretizzare l'azione. Al 90' bella la Reanese va vicina al gol della bandiera: splendida iniziativa di Tonini e invitante assist per Muner, la cui conclusione al volo risulta però alta.  
L'incontro termina 4-0 per la formazione ospite, che si è dimostrata complessivamente superiore e ha amministrato nella ripresa la gara con esperienza e abilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...













PORDENONE - Gavazzi riveste il neroverde

Il Pordenone Calcio comunica l’ingaggio del centrocampista Davide Gavazzi. Il calciatore, classe ‘86, ha firmato un contratto sino a giugno 2022.Per Gavazzi si tratta d...leggi
11/01/2022






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13996 secondi