Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA B - Corre sul "settebello" l'Arteniese

Travolto a domicilio un Gonars in giornata da dimenticare. Tripletta per Marcuzzi. Da applausi i due gol nerazzurri

 
GONARS – ARTENIESE 2-7 (p.t. 1-2)
Gol: al 2’ Marcuzzi, al 14’ Dorigo, al 46’ Valent; nella ripresa al 2’ Marsilio, al 5’ e al 12’ Marcuzzi, al 21’ Vidotti, al 33’ Andrea Sclauzero, al 39’ Gerussi.

GONARS: Pagani, Fabro, Alessio Lusa, Fabiani (22’st Budai), D’Agaro (12’st Menazzi), Cesarin, Dorigo (31’st Toffoli), Andrea Sclauzero, Ruggia (28’st Pettarini), Bizzaro, Nicola Sclauzero (22’pt Moro). A disposizione: Martin, Zorzenon, Marco Lusa, Ghedin. Allenatore Paride Fabio.

ARTENIESE: Damiano De Monte, Bizi (20’st Amadio), Valent, Madotto (28’st Lestani), Boer, Voltan (17’st Vidotti), Marcuzzi, Foschia, Marsilio (15’st Gerussi), Micelli (17’st Della Pietra), Londero. A disposizione: Vadacca, Pontelli, Sbuelz, Gabriel De Monte. Allenatore Ivan Veritti.

ARBITRO: Jessica Mecchia della sezione di Tolmezzo.

NOTEAmmoniti: Micelli (18’pt), Vidotti (24’st), Cesarin (36’st), Lestani (38’st). Calci d’angolo: 2-1 per il Gonars. Recuperi: 2’ e 4’.
 
GONARS – Vittoria in trasferta per l’Arteniese di mister Veritti, che passa al Comunale di Gonars con il roboante risultato finale di 7-2. Il risultato parla da solo, ma andando a fondo si è vista una squadra, l’Arteniese, che ha cercato di proporre un calcio molto vario e veloce, con buon attacco della profondità grazie agli attaccanti dei quali dispone, ma che può anche ricercare l’ampiezza dopo cambi di fronte; l’azione da manuale del secondo gol lo testimonia! Il Gonars ha tentato di opporsi con conclusioni balistiche importanti, ma oggi c'era poco da fare contro una squadra brillante e aggressiva che, se saprà dare continuità alle prestazioni e manterrà la condizione fisica invidiabile di oggi, potrà togliersi belle soddisfazioni. Sontuosa la partita di Valent, che ha corso a tutto campo fino al novantesimo e che, insieme al solito implacabile Marcuzzi (tripletta per lui), è stata la classica ciliegina sulla torta.
Poco più di un minuto di gara e la formazione ospite passa in vantaggio con Marcuzzi che, servito in area da Micelli, si libera del suo marcatore e conclude a rete battendo per la prima volta Pagani, atteso da una giornata piuttosto “traumatica”. Al 14’ la squadra di casa trova la rete del pareggio con un “eurogol” da fuori area di Dorigo, con sfera che si infila in rete all’incrocio dei pali alla sinistra di De Monte. Nel recupero della prima parte di gara ripassa meritatamente in vantaggio la formazione di Artegna: Valent recupera un pallone nella metà campo arteniese e fa partire una pregevole azione manovrata servendo sulla fascia sinistra Londero; azione proseguita poi da Marsilio e Marcuzzi e conclusa dallo stesso Jacopo Valent che, in arrivo sul secondo palo, deposita il pallone in rete per il 2-1 con il quale si conclude il primo tempo.
Nella ripresa l’Arteniese chiude in pratica la gara nei primi minuti grazie alle reti di Marsilio al 2’ (conclusione da posizione molto decentrata che sorprende Pagani) e di Marcuzzi al 5’ (punizione dalla trequarti campo di Voltan sulla quale Foschia colpisce la traversa prima della ribattuta vincente del capitano della squadra collinare). Dilaga l’Arteniese, che va ancora in rete al 12’ con Marcuzzi (su assist di Marsilio) e al 21’ con Vidotti (tap-in vincente dopo la respinta del portiere di casa sul tiro di Gerussi). Un po’ di nervosismo (nonostante il risultato) induce la signorina Mecchia ad estrarre qualche cartellino giallo nel tentativo di placare gli animi prima della reazione di orgoglio del Gonars, che accorcia le distanze al 33’ grazie al magistrale calcio di punizione dai venti metri di Andrea Sclauzero, che non lascia scampo a De Monte. C’è ancora il tempo, al 39’, per il gol del 7-2: ripartenza sulla fascia sinistra di Valent, il quale mette palla al centro per Gerussi, che non deve far altro che appoggiare il pallone in rete. Minuti finali di pura accademia!
 
Andrea Citran

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/yuIiVfm.jpg

https://i.imgur.com/uU8ccV6.jpg

https://i.imgur.com/S9ehlAC.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...











UDINESE - Pablo Marì, il giramondo è qui

Avanti un altro. E ancora un difensore. Dopo qualche giorno di attesa e l’esito positivo delle visite mediche l’ Udinese ha infatti ufficializzato l’arrivo (prestito secco sino a fine stagion...leggi
20/01/2022








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,17846 secondi