Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


RAMUSCELLESE - Odorico: costruiti per far bene, mai così in alto

Il segretario biancoverde fa i complimenti al mister ed ai giocatori: "Con mister Pettovello abbiamo fatto un progetto triennale, rovinato dal Covid, ma abbiamo voluto continuare a credere in lui e questa scelta sta pagando"

Alla Ramuscellese (Seconda categoria, girone A),  da sempre, da quando suo padre ha contribuito a fondarla. Ora è da dieci anni il segretario biancoverde in un ruolo con tanti oneri ed onori. Daniele Odorico è una figura ormai storica per la squadra di Ramuscello e ci racconta la bella vittoria di ieri in casa della Vivarina per 1-3: "Abbiamo costruito la squadra per far bene, anche se non siamo costruiti per fare il salto. Sicuramente rimarremo a lottare fino alla fine. Abbiamo incontrato la Cordenonese 3S che secondo me è la squadra più attrezzata ed ora abbiamo Montereale, Liventina e Polcenigo da incontrare che dovranno farci capire di che pasta siamo fatti. Se supereremo positivamente questi test potremo fare una valutazione diversa per il girone di ritorno ma senza pretese".

A Vivaro non era facile vincere, segnando tre gol.
"Abbiamo giocato bene e dobbiamo complimentarci con i ragazzi. Ho saputo che la Vivarina aveva qualche defezione ma noi abbiamo fatto la nostra partita, passando in vantaggio. Bravi loro a pareggiare ma noi abbiamo sfruttato subito un infortunio del presidente-portiere Della Libera, segnando il 2-1. Avremmo potuto vincere anche con più di 3 gol e la vittoria è stata meritata".

Che effetto fa vedervi al primo posto?
"Non siamo mai stati primi in Seconda, perché abbiamo sempre fatto un anno di Seconda ed uno di Terza. Quest'anno abbiamo l'obiettivo di far bene e speriamo di riuscirci, stando nel lato sinistro della classifica".

Gli esperti dicono che, oltre a vincere, giocate anche un bel calcio.
"Mister Daniele Pettovello sta facendo un grande lavoro, con lui abbiamo fatto un progetto triennale che è stato rovinato dal Covid, ma abbiamo voluto continuare a credere in lui e questa scelta sta pagando. Abbiamo dei ragazzi giovani 2001 e 2002 oltre ai 2000, con tre esperti, come Cervini che ha 40 anni. Abbiamo avuto due passi falsi in casa, in cui abbiamo giocato male, contro San Leonardo e United Porcia. Siamo alla quinta vittoria di fila ed abbiamo ripreso il ritmo dopo un mese di ottobre difficile".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...





CHIONS - In arrivo anche Orlandic

Sta pescando all'estero il Chions per completare uno squadrone con cui dare l'assalto alla promozione in D. I gialloblù sono vicini ad assicurarsi l'attaccante montenegrino Petar Orlandic...leggi
08/08/2022









CHIONS - La scommessa Bolgan

Ivan Fabricio Bolgan approda al Chions e torna a giocare in Eccellenza dopo la stagione disputata da fuoriquota nel Codroipo. L'argentino classe 1999, dunque, è la scom...leggi
31/07/2022



MANIAGO - Ecco la rosa 2022/23

Gianluca Rossetto classe 2002 dal Prata Falchi. Poker dall'Usmt con i centrocampisti Davide Gallo e Daniele Facca, l'attaccante Giovanni Fortunato ed il difen...leggi
29/07/2022


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14317 secondi