Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CASARSA - Dorigo: vittoria fondamentale in un periodo complicato

Il tecnico analizza i risultati del girone: "La vittoria del Sarone contro il Prata mi sorprende ma non troppo, perché anche noi abbiamo faticato con loro. Sacilese e Torre risaliranno la classifica"

Successo di misura ma importantissimo per il Casarsa che nel quattordicesimo turno del girone A di Promozione ha sconfitto la Buiese per 1-0. Di questa gara e dell'ultimo turno in generale ha parlato il tecnico gialloverde Stefano Dorigo: "Vittoria che ci voleva, in un periodo complicato per mille motivi, ieri i giocatori sono stati davvero bravissimi. Siamo comunque in una buona posizione di classifica nonostante diversi infortuni, come un po' tutti. Abbiamo fatto giocare i giovani e siamo felici perché è il nostro obiettivo principale. Quando si gioca con tanti fuoriquota c'è un andamento un po' altalenante, in qualche partita giocano benissimo, in altre meno. Speriamo bene per il futuro, per ora abbiamo toppato solo con l'Ol3 in cui abbiamo sbagliato atteggiamento. Abbiamo giocato malissimo ma può capitare, siamo in linea con gli obiettivi".

Domenica ci sarà l'ultimo turno del girone d'andata contro il Casarsa.
"Abbiamo cinque giocatori fuori che speriamo di recuperare nel periodo della sosta natalizia. Per ora siamo questi ma non cerchiamo alibi, abbiamo giovani bravi che meritano di giocare".

Quale risultato sorprende maggiormente?
"Senza dubbio quello del Sarone che ha vinto contro il Prata. Devo dire che è sorprendente ma non troppo perché noi contro di loro abbiamo vinto ma faticando molto. Ogni domenica c'è una sorpresa o anche di più. Bisogna restare sempre con le orecchie alzate perché non ci sono partite semplici".

Il campionato sembra aspettare la Sacilese, che si sta riprendendo.
"Li abbiamo incontrati alla prima di campionato e devo dire che ha talmente tanti giocatori bravi che scalerà sicuramente la classifica. Alla lunga le rose più ampie verranno fuori e loro non faranno eccezione. Penso che anche il Torre farà lo stesso, l'anno scorso prima dell'interruzione erano primi dunque penso che una volta recuperati gli infortunati diranno la loro".

Ph: FotoCalcio.it (Adriano Peresano)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/L3DaZMY.jpg

https://i.imgur.com/8g09kry.jpg

https://i.imgur.com/8Ied4XT.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/12/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11309 secondi