Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LCFC OVER 38 C - Dimensione Giardino bloccato ma resta prima

A Mortegliano i padroni di casa non vanno l’oltre lo 0-0 con il Medea molto rimaneggiato ma avvicinano la qualificazione. Dietro è bagarre, con tante gare ancora da recuperare

Si è chiuso nello scorso weekend il 2021 dei campionati Lcfc, che dopo una lunga ed estenuante attesa sono finalmente ripresi lo scorso autunno. Ora ci sarà la sosta natalizia, con le squadre che possono tirare i primi bilanci.
C’è ancora molto in ballo nel girone C del torneo Over 38, atteso nel 2022 dalla divisione in due campionati, uno con le migliori classificate e uno “di consolazione”.
Sciupa l’occasione di staccare il pass la Dimensione Giardino, che dopo 4 vittorie consecutive si ferma sullo 0-0 a Mortegliano contro la seconda forza Medea. I padroni di casa mantengono la vetta della graduatoria con 9 lunghezze e hanno bisogno comunque solo di un punto per essere certi della qualificazione. Il Medea si é presentato in campo con una formazione super rimaneggiata e durante la partita ha perso per infortunio ben 6 giocatori, con Alberto Medeot e Fabrizio Pavan in attacco, due novizi del calcio giocato, per poi disputare gli ultimi 10 minuti con un uomo in meno. Nonostante queste vicissitudini, la squadra non ha mai mollato, e il portiere Avian è stato praticamente inoperoso. Un plauso a tutti per il grande impegno messo in campo. Questo è essere amatori calcio e una menzione va all'arbitro Filipputti.
Molti dubbi, invece, tra le altre squadre, che devono ancora affrontare numerosi recuperi: lo stesso Medea, fermo a 7 punti, ha in programma ancora 2 partite, così come La Rosa che di punti però ne ha 5. Potrebbe farcela anche il Farra, fermo a 3 ma con appena 3 gare disputate.
Completeranno prossimamente il proprio calendario anche San Vito al Torre, Coop Premariacco e La Fortezza, comunque già certe di non poter ambire alle prime posizioni.
Resta dunque sospesa anche la classifica marcatori, con tutto ancora da decidere: a guidarla, per ora, l’eterno Denis Godeas del Medea e Costantin Avadanei, entrambi autori di 4 marcature. A quota 3, però, premono Tommaso Di Caprio, compagno di Godeas, e Loris Misigoi, faro del San Vito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/12/2021
 

Altri articoli dalla provincia...




MERCE RARA - E' Conte il nuovo allenatore

Chiusa la stagione 2021/22 con un quarto posto nel girone B di Prima divisione che non gli consente l’accesso al prossimo massimo campionato della Lcfc, il Merce Rara non sarà più allenato ...leggi
24/06/2022










FIGC - Pieris combattivo ma la spunta il San Luigi

A Pieris si gioca alle 16 il quarto di finale valevole per l'assegnazione del titolo regionale, con un gran caldo che non ha però influito sulla prestazione delle due squadre che si sono date battaglia per tutto il cors...leggi
23/05/2022





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13058 secondi