Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LCFC UD - Delpin, Franzot, Brucoli e... Il punto (gironi F-L)

Tutte ravvicinate Lokomotiv, Carioca e Drug Store, al netto dei recuperi ancora da giocare. Nel G testa a testa San Vito al Torre-Cormons, ma il San Marco può farsi sotto. La Rosa e Merce Rara animano la lotta al vertice nell’H, mentre nell’I guarda tutti dall’alto il Nojar Zellina ma occhio allo Jalmicco che ha tre gare in meno. Regna l’incertezza nel gruppo lignanese.

Si è chiuso nello scorso weekend il 2021 dei campionati Lcfc, che dopo una lunga ed estenuante attesa sono finalmente ripresi lo scorso autunno. Ora ci sarà la sosta natalizia, con le squadre che possono tirare i primi bilanci. Nel ricco menù del Collinare, si chiude la prima parte di stagione per i dieci gironi.

Nel girone F è bagarre in vetta, con Lokomotiv, Carioca e Drug Store racchiuse in due punti. Il calendario, però, può cambiare tutti, con la capolista che ha finora disputato 7 gare, la seconda forza 8 e la squadra del bomber Simone Delpin (ben 12 reti già messe a segno) solo 6. Sarà appannaggio loro, comunque, la lotta per la vittoria finale.

Situazione simile nel girone G: il San Vito al Torre guida la graduatoria con 12 punti, uno in più sul Cormons. Con una partita in meno rispetto al due di testa, però, può farsi sotto anche il San Marco, al momento terzo con 8 punti e sulla scia dell’entusiasmo dopo il 4-0 inflitto a domicilio al Gradisca nell’ultima turno, in cui si è registrato anche il pareggio nel derby cormonese  per 1-1 tra Leon Bianco A e Leon Bianco B, che centra così il primo punto della stagione. Tutto aperto anche nella classifica marcatori, al momento capitanata da Federico Franzot del San Vito con 6 reti, seguito dal compagno Luca Arena con 5 e da un vasto gruppo fermo a 4, composto da Roberto Giuffrida (San Marco), Primoz Kocina (Cormons), Antonio Caianiello e Giacomo Verzegnassi (entrambi del Gradisca).

Nel girone H, non sbaglia mai La Rosa, con il successo di Staranzano, certifica il sesto successo in sei gare disputate. Non demorde, però, il Merce Rara, che piega di misura la terza forza Fossalon e si porta a 9 punti dopo cinque partite giocate, potenzialmente a -1 dalla vetta. La chiave sarà aumentare la potenza offensiva, dato che La Rosa è una vera e propria macchina da gol, come testimonia la classifica cannonieri, ricca di giocatori della capolista nelle prime posizioni: Giuseppe Ranieri è il leader con 8 marcature, ma ci sono anche Daniele Martino e Fabio Lasaracina con 6 e Giuseppe Sorrentino con 5.

Il Nojar Zellina, con 11 punti, si conferma padrone del girone I nonostante la sconfitta di misura patita nell’ultimo turno per mano del Gonars. Prova ad approfittarne l’Ars Galli, salito a 9 grazie al 3-0 con cui ha battuto il Chiarisacco. Attenzione, però, allo Jalmicco di bomber Luca Vincenzino, attualmente terzo con il Gonars a quota 7 ma con solo 4 gare disputate e la possibilità, perciò, di essere virtualmente in testa.

Regna l’incertezza, invece, nel girone L, dove non si è disputata alcuna gara dell’ultimo turno e in generale sono tanti i recuperi ancora da effettuare. Per ora guidano la classifica Palut Prissinins e Atletico Pertegada, appaiate a quota 8. Seguono Sette Sorelle e Gorgo con 6 punti (ma solo 4 gare giocate). Affollamento anche tra i marcatori, con Massimiliano Brucoli del Pertegada, Daniele Colautti del Palut e Michele Del Sal del Gruaro che si contendono lo testa con 5 reti ciascuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/A7LI0oL.jpg

https://i.imgur.com/DZUjHUM.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/12/2021
 

Altri articoli dalla provincia...




MERCE RARA - E' Conte il nuovo allenatore

Chiusa la stagione 2021/22 con un quarto posto nel girone B di Prima divisione che non gli consente l’accesso al prossimo massimo campionato della Lcfc, il Merce Rara non sarà più allenato ...leggi
24/06/2022










FIGC - Pieris combattivo ma la spunta il San Luigi

A Pieris si gioca alle 16 il quarto di finale valevole per l'assegnazione del titolo regionale, con un gran caldo che non ha però influito sulla prestazione delle due squadre che si sono date battaglia per tutto il cors...leggi
23/05/2022





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,33347 secondi