Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


AURORA - Bianchin: continuo a credere nella mia squadra

Il tecnico rossoblù: "Girone d'andata condizionato dagli infortuni e dagli episodi sfavorevoli, ma sono convinto che risaliremo la classifica. E puntiamo anche alla Coppa. Programmare di questi tempi è quasi impossibile, si vive alla giornata"

Da un giro di tamponi all'altro. Attività a singhiozzo con la nuova ondata di Covid a condizionare non solo le gare ufficiali, ma anche l'intera attività, allenamenti in testa. Così tutto diventa complicato. Trattasi di situazione comune, con cui naturalmente anche l'Aurora Buonacquisto sta misurandosi. Il tecnico dei rossoblù, Marco Bianchin,rileva: "Fin qui abbiamo avuto un solo caso di positività, in questi giorni ho preferito lasciare tranquilli i ragazzi, poi con lunedì faremo un nuovo giro di tamponi e cercheremo di impostare al meglio la preparazione in vista della ripresa del campionato. La sospensione aiuta, altrimenti sarebbe stata dura; si vive alla giornata, programmare in queste condizioni è quasi impossibile, e un certo lavoro atletico, i "richiami", diventa delicato perché si rischiano ulteriori infortuni". 
L'Aurora ha chiuso il girone d'andata (Prima categoria B) sotto le attese... "Abbiamo accusato gli infortuni e vari contrattempi. Quando gira male, i risultati non arrivano neppure quando le prestazioni ci sono, come col Teor, dove abbiamo perso su un calcio di rigore e immeritatamente. Anche con il Mereto abbiamo costruito tanto, ma senza riuscire a concretizzare, altrimenti la gara avrebbe preso un'altra piega". 
Bianchin continua a credere nelle possibilità della sua squadra: "Sicuramente. In momenti di difficoltà bisogna tener duro, fare quadrato e superare insieme le avversità. A livello di calciomercato non ci siamo mossi, rimaniamo come siamo, con l'obiettivo di recuperare gli infortunati. Sono convinto che riusciremo a salire la classifica, anche se il distacco dalla prime 2 ci preclude di fatto la possibilità di ambire al salto di categoria. A questo punto diventa importante anche la Coppa, siamo in corsa e ci proponiamo di arrivare fino in fondo alla competizione. Un'altra sfida da provare a vincere è rappresentata dalla crescita dei giovani in prospettiva futura". 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/01/2022
 

Altri articoli dalla provincia...




VENZONE - Fisichella: puntelleremo la rosa

La missione è quella di allargare la rosa a disposizione di Cleto Polonia. E il Venzone, dunque, è intenzionato a sfruttare la riapertura dei termini di trasferimento per irrobus...leggi
28/01/2022


UDINESE - Preso il diciottenne Abankwah

Gli investimenti sui “prospetti” futuribili continuano. D’altronde, piaccia o meno, è la politica dell’Udinese. In questo caso, però, siamo in presenza di un vera scommess...leggi
26/01/2022




TERZO - Zanutta: aspettiamo la risposta del campo

Al terzo tentativo Terzo - La Fortezza dovrebbe giocarsi. Saltata l'8 dicembre per le positività al Covid della formazione gradiscana, e il 6 gennaio in seguito alla sospensione decisa dal Comitato regi...leggi
25/01/2022









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,21723 secondi