Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE B - Parte forte il Palmanova, prosegue in bellezza il Pordenone

Si impongono per 7-1 i "ramarri" dopo un primo tempo assai sofferto ed equilibrato. Le espulsioni di Morassi e Sovdat cambiano l'inerzia del derby. La squadra di Hrvatin conquista il primato in classifica e il titolo d'inverno

DIANA GROUP PORDENONE - PAMANOVA 7-1 (p.t. 2-1)
Gol: 1° tempo: 8'02'' Sluga (PA), 16'54'' Finato (PN) e 18'59'' Ziberi (PN). 2° tempo: 1'52'' Finato (PN), 3'59'' Klinc (PN), 9'30'' Grigolon (PN), 9'56'' Klinc (PN) e 18'43'' Zoccolan (PN).

DIANA GROUP PORDENONE: Vascello 1, Grzelj 6, Bortolin 7, Ziberi 8, Koren 9, Milanese 11 (capitano), Finato 13 (vice-capitano), Grigolon 14, Furios 15, Zoccolan 16, Bottega 20 e Klinc 23. All. Hrvatin.

PALMANOVA: Mazzilis 1, Carbone 2, Rovere 5, Ljuskic 6, Sestili 7, Sluga 8, Kandic 10, Bozic 11, Faggiani 17, Morassi 19, Kovacic 20 e Sovdat 27. All. Morassi-Rovere.

ARBITRI: Lodi (Crema) e Billo (Schio). Cronometrista: Grossutti (Udine).

NOTE - Espulsi: Morassi (PA), Sovdat (PA) e Carbone (PA). Ammoniti: Bozic (PA), Sovdat (PA), Kovacic (PA), Grzelj (PN), Grigolon (PN) e Carbone (PA).

Serve quasi tutto il primo tempo al Diana Group Pordenone per trovare un varco tra le mura difensive del C5 Palmanova. Quando lo fa, va fino in fondo, prendendosi i tre punti ed il primato assoluto in classifica che vale anche il titolo di campione d'inverno.
Sportellate da una parte e dall'altra del campo, sin dai minuti iniziali: gli ospiti al tiro dopo appena trenta secondi con Kovacic, poi due rapide azioni in ripartenza di Sluga a chiamare in partita Vascello. Nel mezzo, i neroverdi provano a trovare il bando della matassa con timide conclusioni dalla distanza di Koren, ma il vantaggio lo concretizza, invece, il Palmanova con Sluga, appena passato l'ottavo minuto di gioco, finalizzando il recupero a metà campo di Ljuskic.
Superata la metà del primo tempo, i ramarri si fanno più aggressivi dalle parti di Morassi: Bortolin prima calcia sull'esterno una pericolosa occasione in area, poi dalla distanza termina sopra la traversa il tiro di Finato. Di fatto, nulla che crei scompiglio nella solida difesa ospite, ben attenta anche sulle cannonate del solito Koren da lontano.
Serve una punizione dal limite per rientrare in gara, allo scadere del diciasettesimo minuto: batte Ziberi per Finato sul secondo palo che, di forza, praticamente da fondo campo, la mette tra palo e portiere; una rete che riaccende gli animi neroverdi, nuovamente pericolosi nel finale del primo tempo. Un finale che vede anche l'espulsione di Morassi ad un minuto dal termine, per una presunta uscita con le mani fuori area, da cui nasce il tiro libero che Ziberi insacca senza problemi alle spalle del neo entrato Mazzilis, ribaltando così il match prima dell'intervallo.
A pochi secondi dal termine, come se non bastasse, il doppio giallo a Sovdat costringe, infine, gli ospiti a chiudere con un uomo in meno.

E sempre con un giocatore in meno, il Palmanova deve rientrare sul parquet, subendo l'assedio dei padroni di casa che, infatti, allo scadere del secondo minuto allungano le distanze con Finato.
Di minuti ne passano altri due ed a segno stavolta va Klinc, prontissimo sulla ribattuta di Mazzilis alla conclusione dalla distanza di Koren. Sul triplo vantaggio la partita diventa ora tutta in discesa per il Pordenone, che a metà del secondo tempo torna doppiamente a rete, prima con Grigolon e poi con Klinc, quando il Palmanova gioca ormai solo con portiere di movimento.
Ai neroverdi non resta che amministrare l'ampio vantaggio, dando spazio ai giovanissimi Furios, tra i pali al posto di Vascello, e Zoccolan che, ad un minuto dalla sirena, firma anche il suo personale sigillo di giornata, per il definitivo 7-1.
Vincono i ragazzi di mister Hrvatin nell'ultima giornata del girone d'andata, superando un ostico Palmanova che prima va in vantaggio ma poi deve subire il ribaltamento dei padroni di casa.
Tre punti che valgono anche il primato solitario in classifica ed il titolo d'inverno.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/01/2022
 

Altri articoli dalla provincia...








SERIE B - Il Maccan si tuffa nei play-off

Si serrano i ranghi in casa Maccan Prata in vista dei play-off. A Vallenoncello, alle 16 di domani, i gialloneri affronteranno l’Isola5 nel primo di una serie di match da dentro o fuori,...leggi
13/05/2022











Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11940 secondi