Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


COMETAZZURRA - Ciao Federico! Toso: l'ho visto crescere

Dolore e sgomento per la scomparsa del sedicenne giocatore della squadra Allievi: "Federico era vivacissimo e in campo trascinava ed aiutava i compagni con la sua grinta"

Sono ore di grande dolore, di incredulità e sgomento, quelle che sta vivendo la Cometazzurra, l'apprezzata società pura con base a Talmassons che da lustri e lustri si dedica con passione e capacità ai giovani. Il club piange la scomparsa di Federico Codarini, sedicenne punto di forza della formazione Allievi. Federico è perito sabato sera in un drammatico incidente in moto, straziando i familiari, gli amici e tutti quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerlo. 
E' impossibile trovare parole adatte e adeguate di fronte a un evento tanto enorme, nel quale la sfortuna si accanisce con furia cieca.
Il presidente della Cometa, Roberto Toso, è affranto, distrutto: "Federico giocava con noi da quando era un Pulcino. Si può dire che l'abbiamo visto crescere! Aveva una grande passione per il calcio, era vivacissimo, amava la vita, in campo era un trascinatore e con la sua grinta aiutava i compagni a superare i momenti difficili. Anche in questi ultimi due anni, nei quali il Covid ha reso assai complicato lo svolgimento dell'attività sportiva, lui era sempre disponibile ed entusiasta. Il dolore è enorme, reso ancora più acuto dal fatto che i 3 fratelli di Federico militano anche loro in questa società, che prova ad essere una grande famiglia. Stasera la squadra di Federico si ritroverà e cercherà di trovare la forza per continuare ad andare avanti; lo dobbiamo a lui, a com'era, alla sua energia contagiosa e spensierata. Abbracciamo i fratelli, i genitori e i nonni di un ragazzo speciale, che porteremo sempre nel cuore". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/01/2022
 

Altri articoli dalla provincia...










SECONDA C - Lo scatto del Deportivo

La sconfitta col 3 Stelle e adesso il pareggio (2-2) a Marsure contro i Rangers. Tanto è bastato ai Grigioneri per soccombere nel duello a velocità supersonica con il Deportivo nel girone C di Se...leggi
22/05/2022









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07120 secondi