Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UDINESE - Pablo Marì, il giramondo è qui

Ufficializzato l’arrivo del difensore “itinerante”, proveniente dall’Arsenal. Il suo ex allenatore Arteta: “E’ reduce da tanti infortuni, ha bisogno di giocare...”La formula è quella del prestito secco, indosserà la maglia numero 22. “Darò tutto per questo club”. Doveri arbitro della sfida di sabato con il Genoa

Avanti un altro. E ancora un difensore. Dopo qualche giorno di attesa e l’esito positivo delle visite mediche l’ Udinese ha infatti ufficializzato l’arrivo (prestito secco sino a fine stagione) del centrale spagnolo - originario di Valencia - di piede mancino Pablo Marì, classe 1993, “giramondo” dotato di un bel bagaglio di esperienza: dal Maiorca è infatti transitato al Gimnastic de Tarragona, Manchester City, Girona, Nac Breda, Deportivo La Coruna, Flamengo e Arsenal. Il capitolo più significativo è quella vissuto in Brasile: con i rossoneri ha infatti vinto il “Brasileirao” e la Copa Libertadores 2019. Una Fa Cup (2019/2020) è arrivata anche con i “Gunners”.

“Solidità, esperienza internazionale e leadership per la difesa bianconera. Forza fisica, qualità tecniche e abilità nel gioco aereo”: cosi lo definisce, con toni enfatici, il comunicato del club friulano. Resta da capire come mai, alla soglia di 29 anni, Marì abbia già cambiato cosi tante casacche…A proposito: indosserà - crediamo già da Genova - quella con il numero 22.

PABLO DIXIT. “E’ un piacere per me essere qui e voglio, innanzitutto, salutare tutti i tifosi dell’ Udinese - ha detto il nuovo arrivato - abbiamo bisogno del vostro supporto. Darò tutto per questa maglia e per questo club: speriamo di vincere assieme, sia in casa che in trasferta…”

ARTETA SPIEGA. Perché il giocatore iberico ha lasciato Londra ? “E’ un professionista esemplare, ma ha avuto tanti infortuni - ha rivelato il tecnico dell’Arsenal - giocava poco e ha bisogno di farlo…”

ARBITRO. Sarà Daniele Doveri di Roma1 a dirigere il match Genoa - Udinese, in programma sabato al “Luigi Ferraris” alle ore 15. (r.z.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/01/2022
 

Altri articoli dalla provincia...





TORVISCOSA - Pittilino al timone anche in D

Squadra che vince non si cambia. Anzi, staff tecnico che vince non si cambia. E così il Torviscosa getta le basi per l'avventura in serie D, conquistata al termine di una cavalcata memo...leggi
26/05/2022














Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13078 secondi