Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


TAMAI - De Agostini: sarà un campionato con l'asterisco

Subentrato a Birtig e frenato da 23 giorni di positività al Covid, l'esperto tecnico sottolinea: "Inutile lamentarsi, l'unica possibilità è quella di convivere con questa situazione. Qualche squadra sarà più pronta, qualcuna risulterà penalizzata. Il nostro obiettivo è quello di confermare la categoria..."

Sta provando a tirare a lucido il Tamai, Stefano De Agostini, allenatore tra i più esperti e preparati del calcio regionale. Subentrato a Gianluca Birtig, De Agostini ha vissuto una partenza in salita a causa di una positività al Covid che, pur senza sintomi degni di nota, si è protratta addirittura per 23 giorni. Il tecnico spiega: "Ci stiamo allenando tra problematiche credo comuni a tutte le squadre. Recuperi 3 giocatori e 2 si fermano per Covid, ma è inutile lamentarsi, l'unica cosa possibile è convivere con questa situazione e far di necessità virtù. Il campionato? Ci sarà chi sarà più pronto e chi meno, qualcuno risulterà fortemente penalizzato e qualcuno forse raccoglierà più di quanto merita. Comunque vada, questa sarà un'annata con l'asterisco". 
Il Tamai non ha compiuto operazioni di mercato... "In giro non c'erano grosse opportunità e abbiamo preferito concentrarci sui ragazzi della rosa, che hanno buone qualità. Chiaramente, ho portato le mie idee tecnico-tattiche, è normale che chi subentra modifichi qualcosa. Non possiamo permetterci di fare voli pindarici, l'obiettivo è quello di salvarci, di lasciarci alla spalle almeno 5 formazioni. A parte Chions e Brian Lignano, credo del resto che tutte le altre squadre del girone dovranno essenzialmente preoccuparsi di confermare la categoria". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/01/2022
 

Altri articoli dalla provincia...






PRIMA A - Settebello Azzanese, tripla per Bolgan

Non accenna a fermarsi l’Azzanese. Nonostante la promozione e il primo posto ormai certi, i biancazzurri continuano a dare spettacolo e si aggiudicano l’anticipo della 29^ e penultima giornata d...leggi
21/05/2022













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12777 secondi